Crema pasticcera al limone

La crema pasticcera al limone è una variante golosa e fresca della classica crema pasticcera. Si tratta di una ricetta semplice da preparare ma molto gustosa e soprattutto versatile. Può infatti essere servita come un dolce al cucchiaio al termine di un pranzo o di una cena o in alternativa è una ottima base per farcire torte, bignè, crostate di frutta e tanti altri dolci.

 

Seguimi anche sui social

FACEBOOK         INSTAGRAM         PINTEREST         TWITTER         YOUTUBE

Crema pasticcera al limone

Crema pasticcera al limone

 

Ingredienti 

1 litro di latte

8 uova (potete mettere anche 6 tuorli e due intere)

100 g di farina 00

400 g di zucchero

1 limone biologico intero (bisogna utilizzare sia la scorza che il succo)

 

Crema pasticcera al limone

Crema pasticcera al limone

Procedimento 

Preparare la crema pasticcera al limone è davvero facile e veloce. Per iniziare in una pentola ponete il latte con la scorza di limone (facendo attenzione a non mettere anche la parte bianca che renderebbe il tutto amaro) e portate a bollore.

In un recipiente ampio sbattete le uova con lo zucchero, amalgamate bene e poi aggiungete poco alla volta la farina.

Una volta amalgamato il tutto tenetelo da parte.

Non appena il latte raggiunge il bollore, eliminate le scorze di limone e versatelo a filo e poco per volta nel composto di uova, mescolando velocemente con una frusta a mano in modo da stemperare il tutto ed evitare che le uova cuocendo formino dei grumi.

Riponete nuovamente sul fuoco, a fiamma dolce, e continuate la cottura mescolando con la frusta o con un cucchiaio di legno fino a che non si addensa.

Quando la crema inizia a sobbollire, versate il succo del limone e continuate a mescolare finchè non si raggiunge la densità desiderata. Fate attenzione in questa fase, in quanto una volta fredda, la crema si addenserà ulteriormente.

Una volta cotta ponetela in una ciotola, copritela a contatto con della pellicola trasparente per evitare la formazione di quella fastidiosa crosticina in superficie e lasciatela raffreddare completamente.

Consigli e rimedi: se nonostante tutti gli accorgimenti i fossero formati dei grumi, potete eliminarli con un frullatore ad immersione.

 

Precedente Crema pasticcera all'arancia Successivo Crostata cuor di mela