Samosa ( India )

 

DSC07982

 

 

La samosa è un popolare antipasto e snack indiano diffuso in tutta l’Asia centro-meridionale, nella penisola arabica, arrivando oltre il mediterraneo fino nel Corno d’Africa, Nordafrica e Grecia. Consiste generalmente in un guscio triangolare di pasta di farina, fritto o al forno, farcito principalmente con patate ma anche con cipolle, piselli, lenticchie, formaggio, carne di manzo o pollo e varie spezie locali come peperoncino o coriandolo.

 

 

Ingredienti :

 

170 g di farina

8 cucchiai d’olio

sale

4 patate di media grandezza

160 g. di piselli freschi sgranati (o surgelati)

1 cipolla

1 peperoncino verde fresco

3 cucchiaio di prezzemolo tritato

1 cucchiaio di zenzero fresco

1 cucchiaio di semi di coriandolo in polvere

1 cucchiaio di semi di cumino tostati in polvere

1 pizzico di peperoncino rosso in polvere

2 cucchiaio di succo di limone

olio di arachidi (in mancanza di semi, per friggere)

1 cucchiaino di garam masala*

 

 

Il ‘garam masala’ è un mix di spezie macinate che si usa nella cucina indiana. Si prepara anche a casa, macinando e poi mischiando parti uguali di cardamomo, cannella, cumino, chiodi di garofano, pepe e noce moscata.

 

Procedimento :

 
Mischiare alla farina un po’ di sale e l’olio e frullare con il mixer a bassa velocità, fino a che il composto assuma un aspetto sabbioso. Unire poi 1 dl scarso d’acqua, poco alla volta, fino alla formazione di un impasto non troppo morbido. Lavorare l’impasto per una decina di minuti sul piano di lavoro. Avvolgerlo infine in una pellicola e metterlo in frigorifero per almeno 1 h.

Sbucciare e tagliare a cubetti le patate e la cipolla. Far rosolare quest’ultima in un po’ d’olio. Aggiungere lo zenzero, il peperoncino verde senza semi, precedentemente tritato, il prezzemolo, i piselli e 5 cucchiai di acqua. Coprire con un coperchio e lasciar cuocere per 10 minuti a fuoco moderato.

Unire le patate, il coriandolo, il cumino, il gran masala, il peperoncino rosso in polvere, il succo di limone, un po’ di sale e lasciare sul fuoco ancora per 5 minuti. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.

A questo punto prendere l’impasto e lavorarlo per qualche minuto. Dividerlo in 10-15 palline. Stendere ognuna, facendone un cerchio di circa 15 cm e tagliarle a metà con un coltello.

Da ogni mezzo disco ricavare un cono, sovrapponendo leggermente i bordi e sigillarli con dell’acqua. Riempire ogni cono con un cucchiaio del ripieno e infine chiudere l’apertura. Versate infine dell’olio in una padella, scaldarlo, immergervi i samosa in un solo strato e cuocere a fuoco medio fino alla doratura di entrambi i lati. Servire caldi.

Precedente Gelato fritto Successivo Barrette burro di arachidi e cioccolato