Crea sito

Gelato fritto

gelato fritto

Il gelato fritto è forse il più conosciuto e tipico dessert conosciuto della tradizione orientale: il contrasto tra la panatura dorata, calda e croccante, e il fresco interno del gelato, rende questo piatto un gustosissimo modo per finire in bellezza una tipica cena orientale.

 

Seguimi anche su FACEBOOK

gelato fritto

 

Ingredienti per 4 persone

300 g di Gelato (del gusto preferito, 4 palline di medie dimensioni)

4 fette quadrate di pane per tramezzini

Farina 00 q.b.

Acqua frizzante fredda q.b. 

Olio di semi di arachide

 gelato fritto

Procedimento 

Formate quattro palline di gelato della grandezza di una clementina. Quindi ponetele su di un piatto ricoperto di pellicola trasparente e rimettete in congelatore per almeno 2 ore  (perché più è gelato meglio si lavora).

Prendete le fette di pane per tramezzini, mi raccomando che siano abbastanza grandi da contenere le palline, e con il mattarello stendetele sottilmente.

Riprendete le palline di gelato dal congelatore e molto delicatamente, ma allo stesso tempo velocemente, avvolgetele con le fette di pane. Sigillate bene il tutto dandogli il più possibile una forma rotonda, chiudetele nella pellicola per alimenti, stringendo per bene e rimettete nuovamente in congelatore per 1 ora.

Preparate una pastella piuttosto densa con l’acqua frizzante ben fredda e la farina.

Passate le palline di gelato nella pastella.

In un tegame dai bordi alti ponete l’olio di semi e lasciatelo scaldare. Non appena avrà raggiunto la giusta temperatura, vi consiglio di fare una prova con un po di pastella, immergete le palline velocemente nell’olio finché non saranno dorate.

Scolatele, lasciatele asciugare su carta assorbente quindi servite con una spolverata generosa di zucchero a velo, o se siete super golosi con del cioccolato, della panna montata o del caramello.