Crea sito

Polpettone alla ligure

polpettone alla ligure

Il POLPETTONE ALLA LIGURE è un tradizionale, ma straordinario, piatto della cucina povera del nostro Paese, completamente vegetariano ma pieno di gusto e perfetto come secondo piatto o come ricchissimo contorno. L’ho provato a Genova e, vi assicuro, me ne sono subito innamorato.

Patate, fagiolini, uova, cipolle e maggiorana: sono necessari ingredienti semplici per realizzare questo sformato. Eppure la loro combinazione dà vita ad un piatto gustoso, equilibrato e degno della sua storia.

I liguri hanno fama di essere tirchi e qualcuno potrebbe pensare che anche questo piatto ne sia una testimonianza, dato che sostituisce la carne con patate e fagiolini. Ma non è così.

Al contrario, questo piatto dimostra che con raffinata cura degli aromi (profumi di pepe, noce moscata e, soprattutto, maggiorana) e delle cotture (meravigliosa la croccante gratinatura) ciò che sembra povero diventa oro.

polpettone alla ligure
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Cottura:
    1 ora
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 500 g Fagiolini
  • 4 Patate (grandi)
  • 2 Uova
  • 1 Cipolle
  • 80 g Parmigiano reggiano
  • 1 cucchiaino Maggiorana (fresca)
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero
  • q.b. Noce moscata
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. Burro

Preparazione

  1. Spuntate i fagiolini e sciacquateli in acqua. Ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e non appena arriva a bollore tuffate i fagiolini e fateli lessare per 10 minuti.

  2. Scolateli in acqua e ghiaccio in modo da fissarne il colore e bloccarne la cottura, scolateli e teneteli da parte.

    Tagliate finemente la cipolla e fatela appassire in una padella con dell’olio e un pizzico di sale fino a farla ammorbidire. Unite un goccio d’acqua per non farla bruciare.

    In un’altra pentola ponete le patate lavate, copritele di acqua e salate. Quindi bollitele per 30 minuti o fino a che infilsandole con una forchetta non risultano morbide.

    Scolatele, privatele della pelle e schiacciatele con lo schiacciapatate all’interno di una ciotola capiente.

  3. Tagliate i fagiolini a tocchetti piccolini e uniteli alle patate assieme alla cipolla, al parmigiano, alla maggiorana, alle uova, al sale, al pepe e a una spolverata di noce moscata. Quindi amalgamate il tutto.

  4. Prendete una teglia, imburratela completamente e cospargetela di pangrattato. Versate al suo interno il composto e compattatelo per bene. Rigate la superficie con i rebbi di una forchetta, mettete qualche fiocchetto di burro e terminate con del pangrattato, ma senza esagerare.

    Infornate a forno preriscaldato e statico a 180° per 30 minuti o fino a che la superficie non sarà leggermente dorata e croccante.

  5. Una volta cotto lasciate riposare il polpettone alla ligure per 10 minuti, quindi servitelo in tavola.

     

    GUARDA ANCHE:

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.