Crea sito

Panini dolci con gocce di cioccolato

panini dolci con gocce di cioccolato

PANINI DOLCI CON GOCCE DI CIOCCOLATO  morbidi e golosi sono ideali da gustare la mattina a colazione o per la merenda pomeridiana, La preparazione richiede un po di tempo per via delle lievitazioni, ma il risultato vi ripagherà della fatica, perché avrete dei panini soffici, più leggeri rispetto alle ricette che girano in rete perché senza burro, sani, nutrienti e golosissimi.

Vedrete che una volta messi sotto i denti non troverete differenze da quelli in commercio, anzi non vedrete l’ora di rimettere le mani in pasta e prepararne degli altri, magari con qualche variante.

Ma vediamo cosa occorre per preparare questi deliziosi panini dolci. Buona lettura e buona preparazione.

panini dolci con gocce di cioccolato
  • Preparazione: 180 Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 150 g Farina Manitoba
  • 100 g Farina 00
  • 60 g Zucchero
  • 75 ml Latte (tiepido)
  • 30 g Olio di semi di girasole
  • Uova (mezzo)
  • Baccello di vaniglia
  • 50 g Gocce di cioccolato fondente

Per il lievitino

  • 50 ml Acqua (tiepida)
  • 8 g Lievito di birra fresco
  • 1/2 cucchiaio Miele
  • 50 g Farina 00

Preparazione

  1. panini dolci con gocce di cioccolato

    Per preparare i PANINI DOLCI CON GOCCE DI CIOCCOLATO come prima cosa dovete occuparvi della preparazione del lievitino.

    In una ciotola versate l’acqua tiepida, il lievito di birra sbriciolato, aggiungete il miele (io ho usato il miele di eucalipto molto profumato) e la farina. Quindi mescolate il tutto fino a far sciogliere il lievito.   

    Coprite con una pellicola a contatto e lasciate lievitare per circa 30 minuti o fino al raddoppio in un luogo asciutto e privo di correnti d’aria.

  2. Trascorsi i 30 minuti riprendete il lievitino e ponetelo nella ciotola dell’impastatrice. Ovviamente se non l’avete potete tranquillamente lavorare il tutto a mano.

    Aggiungete a questo il latte tiepido, l’olio di semi di girasole, lo zucchero, il mezzo uovo sbattuto, e i semi della bacca di vaniglia.

  3. Mescolate con la frusta K della planetaria a velocità media fino ad ottenere un impasto omogeneo.

    Quindi inserite il gancio a spirale e continuate a lavorare l’impasto per 10 minuti fino a che non sarà ben liscio. In ultimo aggiungete le gocce di cioccolato (vi suggerisco di passarle in congelatore per 30 minuti prima di inserirle nell’impasto, in modo tale da non farle sciogliere dentro di esso durante la lavorazione).

  4. A questo punto mettete l’impasto ottenuto in una ciotola incidetelo a croce, coprite con la pellicola e un panno e fate lievitare 2 ore o comunque fino a raddoppio del volume.

  5. Quanto l’impasto è lievitato rovesciatelo, delicatamente, su un piano di lavoro senza farlo sgonfiare.  Lavoratelo con le mani per qualche minuto.

    Prelevate dei piccoli pezzi di impasto e formate delle palline della grandezza di mandarino. Ponetele su una teglia da forno ricoperta con l’apposita carta, ben distanziate tra loro, quindi coprite con la pellicola e lasciate lievitare ancora per almeno 1 ora.

  6. A fine lievitazione i pangoccioli devono risultare belli gonfi.

    Spennellate la superficie con il restante tuorlo e un cucchiaio di latte ed infornate a forno caldo e statico a 180° per 25 minuti circa.

    Una volta pronti, sfornateli e lasciate che raffreddino completamente prima di mangiarli, ammesso che riusciate ad aspettare.

  7. CONSIGLI

    Per mantenere la morbidezza e la fragranza dei panini, subito dopo il raffreddamento, riponeteli in sacchetti di plastica per alimenti chiudendoli per bene. Ricordate che l’aria aperta è nemica della morbidezza. In questo modo si conservano perfettamente 3 giorni.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.