Crea sito

Pasta e baccalà

Pasta e baccalà
PASTA E BACCALA’ è un primo succulento per pranzi di festa o, volendo, anche un ottimo e sostanzioso piatto unico della tradizione. Il baccalà conferisce al sugo un delicato ma avvolgente sapore di mare, mantenendo al contempo un perfetto equilibrio di consistenze: pasta al dente, pesce sodo e compatto, pomodoro cremoso.
Pochi ingredienti per un primo ricco ma non pesante, capace di dare brio ad un pranzo. E pure a poco prezzo, dato che per il sugo si possono utilizzare le parti meno pregiate del baccalà.
pasta e baccalà
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 400 g Pasta (paccheri)
  • 600 g Baccalà dissalato (e ammollato)
  • 800 g Polpa di pomodoro
  • 1 Cipolle
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • 1 pizzico Sale (se occorre)
  • 1 pizzico Pepe nero
  • 1 cucchiaino Zucchero
  • 1 mazzetto Prezzemolo

Preparazione

  1. pasta e baccalà

    La preparazione della pasta e baccalà è semplicissima ma richiede 2 giorni di preparazione visto che si utilizza il pesce sotto sale.

    Mettete a bagno il baccalà per 48 ore in abbondante acqua fredda, ricordando di cambiare l’acqua almeno 3 volte al giorno.

    Pulite il baccalà privandolo della pelle e delle eventuali spine. Taglialo a pezzetti, lavali e asciugali.

  2. In una casseruola scaldate l’olio e fate appassire la cipolla tritata finemente e lo spicchio di aglio intero.

    Aggiungete il pomodoro e lasciate sobbollire per venti minuti a fiamma dolce. Se il pomodoro è troppo acido aggiungete un cucchiaino scarso di zucchero per addolcirlo leggermente e renderlo più delicato.

  3. Se il sugo dovesse asciugardi troppo, aggiungete un po’ di acqua calda.

    A questo punto unite il baccalà, privato delle spine, tagliato in pezzi grossolani (si sfalderà in cottura) e portate a cottura.

  4. Una volta pronto il sugo portate a bollore abbondante acqua salata e cuocete la pasta.

    Scolatela al dente direttamente nella casseruola con il condimento e terminate la cottura aggiungendo un po di acqua di cottura della pasta.

    A fine cottura spolverate con il prezzemolo lavato, tritato e servite.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.