Crea sito

Gnocchi al sugo di costine di maiale

Gli GNOCCHI AL SUGO DI COSTINE DI MAIALE sono un primo piatto che ha il sapore di tempi passati, quando in casa si aveva poco o niente tranne che gli alimenti base e si allevava il maiale. Ma nonostante sia un piatto povero è ricco di gusto e sapore. Facile da preparare è adatto ad ogni occasione, anche la più importante.

Seguimi anche sui social

FACEBOOK         INSTAGRAM         PINTEREST         TWITTER         YOUTUBE

gnocchi al sugoGnocchi al sugo di costine di maiale

Ingredienti per gli gnocchi

1 kg di patate rosse di Avezzano

250 g circa di farina

Un pizzico di sale

Ingredienti per il sugo di costine

1/2 Kg di puntine di maiale

1 kg di polpa di pomodoro

1/2 cipolla

1 carota

Peperoncino

Vino bianco

Sale, olio q.b.

Procedimento per gli gnocchi 

Lavate le patate, ponetele in una pentola e fatele lessare con la buccia, in abbondante acqua salata.

Appena cotte pelatele, passatele allo schiacciapatate e raccogliete la purea sulla spianatoia.

Unite la farina e impastate in modo da ottenere un impasto omogeneo e compatto. Formate sulla

spianatoia, leggermente infarinata, dei rotoli del diametro di un dito e tagliateli a pezzetti di circa due

centimetri.

Passate gli gnocchi sul rigagnocchi o sul dorso di una forchetta, in modo da trasformarli in conchiglie

leggermente rigate.

Disponete gli gnocchi, un po’ distanziati uno dall’altro, su un vassoio precedentemente

infarinato.

Per il sugo 

Per preparare il sugo come prima cosa mettere in un tegame un filo d’olio e un trito fine di cipolla e carote. Fate rosolare quindi unite le costine di maiale.

Rosolatele da tutti i lati quindi bagnate con un po’ di vino bianco, e non appena sarà evaporato, aggiungete il pomodoro, il peperoncino e un pizzico di sale.

Cuocete a fuoco lento per un’ora circa, rimescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo lessare gli gnocchi in abbondante acqua bollente salata.

Scolateli e conditeli con il sugo di costine, terminando il piatto con parmigiano o pecorino grattugiato.