Crea sito

Fiori di zucca pastellati

fiori di zucca pastellati

I fiori di zucca pastellati sono una ricetta tipica della cucina romana. Sono un piatto semplice e delizioso che si presta benissimo al periodo estivo. Ottimi serviti come antipasto possono essere anche un secondo molto sfizioso.

Il fiore di zucca o fiore di zucchino, dal colore giallo-arancione, è molto utilizzato in campo culinario, solitamente fritto, per ricavarne piatti come gli sciurilli napoletani o i fiori di zucca in pastella “alla romana”.

Il frutto viene ampiamente utilizzato sia crudo sia cotto. I metodi di cottura possono essere i più svariati come la cottura al vapore, la frittura o la cottura al forno.

 

Seguimi anche sui social

FACEBOOK         INSTAGRAM         PINTEREST         TWITTER         YOUTUBE

fiori di zucca pastellatiFiori di zucca pastellati

 

Ingredienti per 4 persone

8 Fiori di zucca

100 g di mozzarella

8 alici sott’olio

 

Per la pastella

120 g di farina

200 ml di acqua

10 g di lievito di birra

4 g di zucchero

4 g di sale

 

Per friggere

Olio di semi di arachide

 

Procedimento 

Per prima cosa preparate la pastella. Sciogliete il lievito di birra fresco, sbriciolato a mano, con un po’ d’acqua a temperatura ambiente presa dai 200 g che vi servono per la pastella.

In un’altra ciotola versate la farina, aggiungete la restante acqua e mescolate con una frusta, fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi.

Aggiungete il lievito di birra appena sciolto nell’acqua continuando a sbattere. Unite anche lo zucchero, il sale e mescolate nuovamente per amalgamare gli ingredienti.

Coprite la ciotola con la pellicola trasparente, ponetela in frigo e lasciate riposare per 30 minuti.

Intanto che la pastella riposa, occupatevi della pulizia dei fiori di zucca. Lavateli e privateli delicatamente del pistillo, stando attenti a non rompere il fiore. Quindi sgocciolateli e asciugateli delicatamente con la carta assorbente.

Prendete un fiore e farcitelo con un pezzetto di mozzarella e un filetto di alice. Proseguite così con i restanti fiori.

Quando avrete finito mettete a scaldare in un tegame abbondante olio di semi di arachide.

Quando l’olio avrà raggiunto la temperatura, riprendere la pastella dal frigorifero. Più fredda è la pastella, più sarà croccante la frittura.

Immergete il primo fiore di zucca nella pastella. Giratelo per bene, aiutandovi con un cucchiaio e una forchetta, fino a che non sarà completamente ricoperto.

A questo punto iniziate a friggerli da tutti i lati. Quando saranno ben dorati scolateli dall’olio e fateli asciugare su carta assorbente.

Salate leggermente e serviteli ben caldi.