Crea sito

La Rocciata di Assisi, il dolce per celebrare Ognissanti

Oggi AIFB, l’associazione italiana foodblogger, celebra la giornata nazionale della Rocciata di Assisi, ed io ho avuto l’onore ed il piacere di essere ambasciatrice della giornata dedicata a questo delizioso dolce umbro/marchigiano.

rocciata-8

Premettendo che troverete tutte le notizie circa le origini e le caratteristiche della Rocciata di Assisi nell’articolo che trovate qui, ecco poche parole su questo goloso dolce!

La Rocciata (come viene chiamata a Foligno e Assisi) o Attorta (come viene detta sulle montagne del folignate e a Perugia) è un dolce ricco, profumato, delizioso e … simile allo strudel, ma presente da tempo immemore sulle tavole umbre e marchigiane.

Io adesso vi do la mia ricetta che contiene gli ingredienti originali più qualche aggiunta golosa per arricchire il ripieno, che oggigiorno è molto diffusa anche nei luoghi d’origine della Rocciata di Assisi.

Ingredienti per una Rocciata di Assisi

Per la sfoglia
  • 300 gr di farina “00”
  • 3 cucchiai di olio evo
  • un cucchiaio di zucchero
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • un pizzico di sale
  • acqua q.b.
Per il ripieno
  • 4 mele renette
  • 400 gr di marmellata di fichi
  • 100 gr di uvetta passa
  • 100 gr di noci sgusciate
  • 100 gr di mandorle spellate e leggermente tostate
  • 100 gr di prugne secche denocciolate
  • 5/6 cucchiai di vin santo
  • 5 cucchiai di zucchero

Preparazione

rocciata-4Sbucciate le mele e tagliatele a fette sottili, cospargetele di zucchero e vin santo e lasciate riposare.

Nel frattempo preparate la sfoglia: mescolate tutti gli ingredienti secchi e impastateli con il vino bianco e l’olio. Dovete ottenere un impasto abbastanza elastico, per cui se fosse troppo duro aggiungete un po’ d’acqua.

Avvolgete la pasta in pellicola trasparente e lasciate riposare per una mezz’ora.

Trascorso questo tempo, infarinare il piano di lavoro e cominciate a stendete la pasta: dovete ottenere un rettangolo sottilissimo, quasi trasparente.

Distribuite la marmellata sulla sfoglia facendo attenzione a non bucarla, aggiungete le mele e infine la frutta secca spezzettata.

Arrotolate la Rocciata su sé stessa, quindi spostatela su una placca rivestita di carta forno dando la forma di un ferro di cavallo.

rocciata-7

Spennellate di olio e spolverizzate di zucchero semolato: infornate in forno caldo a 180° e fate cuocere per circa 30 – 35 minuti.

Servite ben fredda … per me consumata un paio di giorno dopo averla cotta è ancora migliore!

rocciata-6

 

Pubblicato da Cucina Italiana e Dintorni

Ciao. Mi chiamo Cristina, sono la mamma di due bambini, ho un lavoro ed una passione: la cucina. Voglio condividere con voi le ricette della mia tradizione famigliare ed anche le nuove creazioni che negli anni ho potuto sperimentare mettendo insieme letture, consigli e tanti esperimenti in cucina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »