Calamari ripieni

Stuffed calamari 12I calamari ripieni sono un piatto veramente saporito e portano sulle nostre tavole tutto il sapore del nostro mare.
Ci sono molte ricette diverse per realizzarlo, soprattutto per quel che riguarda gli ingredienti del ripieno: c’è chi usa affettati (mortadella o prosciutto cotto) e ricotta, chi usa il tonno sott’olio, chi solo aglio e prezzemolo.
Io personalmente preferisco utilizzare i ritagli e i tentacoli del calamaro anche per fare il ripieno, accostandolo ad una purea di patate che lo rende più cremoso senza interferire con il gusto predominante del pesce.
Prepariamo insieme questa ricetta semplice, anche se un po’ laboriosa visto le varie cotture che si devono fare, per cui dovrete dedicare un po’ più del vostro tempo a questa preparazione che però soddisferà sicuramente i vostri ospiti.

Tempo di preparazione: 1 ora
Tempo di cottura: 20 minuti x lessare le patate, 10 minuti per il ripieno, 10 minuti per i calamari
Difficoltà: facile
Costo: medio (economico se utilizziamo i calamari congelati anzichè freschi)

Ingredienti x 4 persone:
700 gr di calamari di misura media
2 patate medie
20 gr di prezzemolo tritato
1 spicchio d’aglio
15 gr di concentrato di pomodoro
5/6 cucchiai di olio extra vergine di oliva
sale q.b.

Preparazione:

Stuffed calamari 1Stuffed calamari 2Stuffed calamari 3Stuffed calamari 4Stuffed calamari 5

Pulite i calamari rimuovendo le interiora e la pellicina esterna.
Rimuovete le ali ed i tentacoli e tritateli finemente nel mixer.
Nel frattempo fate lessare le patate in acqua salata.
Fate rosolare l’aglio e il prezzemolo nell’olio e aggiungete i tentacoli tritati, cuocendo per pochi minuti.
Passate le patate con lo schiacciapatate ed unite i tentacoli cotti insieme al loro sughetto.

Stuffed calamari 6Stuffed calamari 8Stuffed calamari 9

Con questo ripieno farcite i calamari e richiudeteli con uno stuzzicadenti.
Terminata l’operazione di farcitura, fate scaldare l’olio in una padella capiente, aggiungete un po’ di prezzemolo tritato e aggiungete i calamari.
Fate rosolare leggermente e aggiungete il concentrato di pomodoro e qualche cucchiaio di acqua calda per scioglierlo meglio.
Cuocete per una decina di minuti e servite cospargendo con un po’ di prezzemolo fresco, se volete.

Precedente Focaccia con pasta madre a lunghissima lievitazione Successivo Torta salata di carciofi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.