Panini a Fiore

Cari lettori oggi prepariamo dei buoni e belli Panini a Fiore .
Voglio esordire dicendo che quando ho messo in tavola questi panini e i miei commensali li hanno assaggiati hanno letteralmente sgranato gli occhi. Erano tutti piacevolmente colpiti dal buonissimo sapore di questi paninetti. Effettivamente li capisco: sono super. Oltretutto sono molto belli da fare perché, oltre a dover impastare (cosa che a me piace moltissimo) vi è anche la parte, come dire, artistica (che a me piace ancora di più) data dal dover formare le palline, poi i dischetti di pasta ed infine unirli fra di loro per comporre i fiori. Insomma, è proprio il caso di dire che sono, oltre che buoni, anche belli. Il loro scarso spessore conferisce a questi panini una consistenza appena appena croccante che dona loro molto sapore. Sono buonissimi anche da soli.

Panini a Fiore

Ingredienti:

  • 500 g di farina 0
  • 2 dl di acqua
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • 2 cucchiai di olio e.v.o.
  • 5 g di zucchero
  • 10 g di sale

Preparazione dei Panini a Fiore

Impastate tutti gli ingredienti (tranne sale e zucchero) con 1,5 dl di acqua tiepida in cui avrete già sciolto il lievito di birra. Aggiungete la restante acqua in cui avrete già sciolto il sale e lo zucchero. Fate riposare coperto per circa 10 minuti a t.a.
Stendere la pasta il più uniformemente possibile con l’aiuto di un matterello, fino ad ottenere uno spessore di circa 8-10 mm.
Con un piccolo bicchiere o con un coppapasta tagliate dei cerchi e sovrapponeteli parzialmente, 4 alla volta, in tondo, avendo cura di mettere la metà del cerchio sull’estremità del cerchio precedente, fino a formare un fiore composto da tanti petali.
Introducete nel foro centrale un rotolino fatto con delle striscioline di carta forno. Lasciate lievitare coperto per 40 minuti a t.a.
Cuocete in forno a 180 °C per 25 minuti. Una volta cotti, lasciateli raffreddare e sformateli dal rotolino di carta forno.

Panini a Fiore

Ricetta tratta dal libro “Pane per tutti i gusti” edito da Mondadori. La ricetta originale porta il titolo di “Fiori portatovagliolo” perché effettivamente questi bei fiori di pane possono essere utilizzati come portatovaglioli se dentro ai loro fori ci facciamo passare un nastrino e poi, con lo stesso nastro avvolgiamo il tovagliolo. E’ un’idea carina che può essere utilizzata ad esempio, per il pranzo di Natale.

Ti ricordiamo le pagine di TE’ VERDE e di ARYBLUE su FACEBOOK !

 

Precedente Raccolta di Biscotti Successivo Frollini Farciti di Confettura e Pistacchi

Un commento su “Panini a Fiore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.