Crea sito

Migliaccio

Ne avevo sempre sentito parlare, ma non lo avevo mai assaggiato, così, quando ho visto la golosissima ricetta di Monica del blog Ricette del cuore (per la sua ricetta, cliccare qui), ho deciso di mettere le mani in pasta e provare a realizzarlo! Bhè che dire… il migliaccio è golosissimo! A carnevale non può mancare e da ora in poi, lo preparerò sempre. E’ facile da realizzare ed è una vera delizia. Il migliaccio può essere conservato in frigorifero per circa 2-3 giorni, ma vi assicuro che lo finirete prima!

 

Potrebbe interessarti anche: CastagnoleCastagnole ripiene con crema pasticceraCenci di carnevale

 

Per rimanere sempre aggiornati sulle mie ricette, seguitemi su facebook, twitter  ed instagram.
migliaccio 2
  • Preparazione: 25 Minuti
  • Cottura: 1 Ora
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 persone – stampo da 22-24 cm
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 200 g Semolino
  • 400 ml Latte
  • 400 ml Acqua
  • 30 g Burro
  • 2 Arance (solo la buccia)
  • 3 Uova
  • 250 g Zucchero
  • 1 pizzico Sale
  • 400 g Ricotta
  • 1 bustina Vanillina
  • q.b. Zucchero a velo (per decorare)

Preparazione

  1. Lavare accuratamente le arance e tamponarle con carta assorbente. Con l’aiuto di un coltello, prelevare la buccia. Inserire l’acqua ed il latte in un pentolino capiente, incorporare la buccia delle arance e scaldare, senza far arrivare a bollore il composto.

  2. Aggiungere il burro, amalgamare bene fino a che non si sarà sciolto. Con l’aiuto delle pinze, prelevare la buccia delle arance e toglierla dal pentolino. Aggiungere a pioggia il semolino e cuocere, girando di continuo, fino a che il composto non risulterà denso (sarà quasi difficoltoso continuare a girarlo). Trasferire il composto in una pirofila bassa e larga, così da ridurre i tempi di raffreddamento.

  3. Mentre il semolino raffredda, rompere le uova in una ciotola capiente, aggiungere lo zucchero e, con l’aiuto delle fruste elettriche, montare fino ad ottenere un composto spumoso. Incorporare la vanillina ed un pizzico di sale e continuare a montare.

  4. Sgocciolare bene la ricotta ed incorporarla alle uova. Continuare a montare fino a che non sarà ben amalgamata. Infine, aggiungere il semolino freddo ed amalgamare bene, fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio.

  5. Trasferire l’impasto in una teglia da forno imburrata ed infarinata e livellare bene la superficie. Infornare il migliaccio a 190° per circa 50 minuti. Sfornare, lasciar raffreddare completamente prima di toglierlo dalla teglia, quindi spolverizzare con dello zucchero a velo.

Note

  • Conservare il migliaccio in frigorifero per circa 2-3 giorni.
  • Per la cottura in forno, consiglio di utilizzare uno stampo a cerniera, così da facilitare il trasferimento del migliaccio su un piatto da portata.
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.