Crostini con scamorza e acciughe

Gustosi e croccanti crostini con una farcitura dal sapore deciso. I crostini con scamorza e acciughe sono gustosi e filanti. Sono perfetti in molte occasioni, possono essere serviti come antipasto e per aperitivi e buffet. Puoi gustarli caldi, oppure a temperatura ambiente, anche se, a mio avviso, caldi sono decisamente più buoni! Scopriamo come realizzare dei golosi e croccanti crostini con scamorza e acciughe in pochi minuti!

crostini con scamorza e acciughe 2
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4 fettePane (va bene anche il pane raffermo. Se le fette sono grandi, dividerle a metà)
  • 60 gScamorza affumicata (tagliata a fettine sottili)
  • 8 filettiAcciughe sott’olio

Strumenti

  • 1 Tagliere
  • 1 Coltello
  • 1 Teglia

Preparazione

  1. crostini con scamorza e acciughe
  2. Per prima cosa, accendere il forno a 200° e far riscaldare.

  3. Nel frattempo, tagliare il pane a fette spesse circa 1 cm, non di più. Se ottieni delle fette molto grandi, ti consiglio di dividerle a metà. Adagiare il pane sulla teglia ed infornare per circa 5 minuti.

  4. Nel frattempo, tagliare la scamorza a fettine sottili. Con le fettine di scamorza, dovrai ricoprire la superficie di ciascun crostino.

  5. Sfornare i crostini di pane e girarli sottosopra. Adagiare su ciascun crostino le fettine di scamorza, in modo da ricoprire la superficie del pane.

  6. Infornare i crostini per circa 10-12 minuti. Il formaggio dovrà sciogliersi. Sfornare ed adagiare su ciascun crostino 2 filette di acciuga sott’olio (ben sgocciolati).

  7. I crostini con scamorza e acciughe sono pronti per essere gustati.

Note e consigli

– Per preparare questi crostini, puoi utilizzare anche il pane raffermo.

– Ti consiglio di non tagliare il pane troppo spesso e se ottieni delle fette troppo grandi, ti consiglio di dividerle a metà.

– Puoi gustare questi crostini sia caldi che a temperatura ambiente. A mio avviso, caldi sono decisamente più buoni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.