SBRICIOLATA DELLA NONNA

Sbriciolata della Nonna una torta dolce buonissima e semplice da preparare con crema pasticcera e pinoli ma molto diversa dalla classica crostata. Alla fine la torta della nonna è sempre la mia preferita e dopo averla fatta normale (QUI) e gelato (QUI) ho pensato di provare a preparare anche una versione di torta sbriciolata della nonna e con questa penso davvero di averle provate tutte no? La sbriciolata della nonna praticamente è una torta che si mangia fredda, con la colla di pesce che fa solidificare la crema pasticcera e una base come una cheesecake, riesco a spiegarmi? Spero di si ma visto che poi alla fine, come per molte cose, faccio prima a farvi vedere come si fanno le cose piuttosto che spiegarvele…andiamo subito a vedere come preparare la sbriciolata della nonna insieme! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

SBRICIOLATA DELLA NONNA
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6/8 persone

Ingredienti

  • 350 gBiscotti
  • 150 gBurro
  • 12 gGelatina in fogli
  • 50 mlLatte
  • 100 gPinoli

Preparazione

  1. Mettete ad ammollare in ACQUA FREDDA i fogli di gelatina. Non perdete il mio tutorial su COME USARE LA COLLA DI PESCE o GELATINA IN FOGLI.

    Sciogliete il burro e lasciatelo raffreddare.

  2. Preparate la crema pasticcera. Se non avete una vostra ricetta potete seguire la mia che troverete QUI.

    Lasciate intiepidire la crema pasticcera, copritela con pellicola trasparente (altrimenti formerà la pellicina sopra) e mettetela in frigo.

  3. Sbriciolate grossolanamente i biscotti e impastateli con il burro fuso lavorandoli con le mani in modo da avere un composto sbricioloso. 

    Rivestite con pellicola trasparente uno stampo a cerniera e mettete metà dell’impasto sbricioloso cercando di compattarlo bene con le mani.

  4. Mettete la base di biscotti in frigo per 20 minuti circa a rassodare. 

    Scaldate il latte, strizzate bene i fogli di gelatina e scioglieteli dentro al latte caldo.

    Unite il latte con la gelatina al resto della crema pasticcera e mescolate.

  5. Versate la crema pasticcera sopra alla base di biscotti rassodata e livellate la superficie.

    Mettete sopra alla crema pasticcera il restante impasto di biscotti sbriciolati e i pinoli.

    Mettete la sbriciolata della nonna in frigo a rassodare per almeno 3 ore.

  6. VARIANTI E CONSIGLI

    Se volete potete fare la crema pasticcera con solo latte e non con latte e panna.

    Potete aggiungere altri pinoli anche nella crema pasticcera oltre che sopra.

    Potete utilizzare qualsiasi tipo di biscotti ma meglio non quelli secchi tipo oro saiwa, i frollini da colazione andranno benissimo.

  7. Se vi è piaciuta questa ricetta della sbriciolata della nonna forse potrebbero interessarvi anche la TORTA DELLA NONNA o anche la TORTA DEL NONNO o anche la TORTA DELLA NONNA ALL’ARANCIA oppure la TORTA FREDDA DELLA NONNA.

Conservazione

La sbriciolata della nonna si conserva in frigo per due o tre giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright - Allacciate il Grembiule s.r.l ®

Partita iva 02516730997
Tutti i diritti sono riservati. Tutte le foto ed i contenuti presenti in questo sito sono di proprietà esclusiva di Luisa Orizio. E' vietato l'uso per fini commerciali e vietata la modifica. La violazione del diritto d'autore è un reato ed è perseguibile legalmente per furto di proprietà intellettuale.