POLPETTONE ALLA GENOVESE

Polpettone alla genovese con patate e fagiolini. So che Il polpettone di solito è inteso quello di carne…tranne a Genova…qui noi intendiamo quel piatto profumatissimo strapieno di verdure…mi ricorda i tempi dell’asilo e delle elementari…quello delle suore era favoloso e BB lo starà mangiando proprio adesso perché va nella stessa scuola ed è mercoledi, giorno di polpettone. L’altro giorno sono andata a portarla a scuola e ho incontrato Suor Luisa (eh sì, si chiama come me ed è ancora lei a far da mangiare a scuola) mi ha detto che ci sarebbe stato il polpettone e al pomeriggio quando sono tornata a riprendere Bb sorpresa…mi aveva fatto trovare un mini tegamino solo per me del suo mitico polpettone. Alla fine le ho dovuto per forza chiedere la ricetta e non vi nascondo che mentre me la diceva io ero già con la mente a casa a cucinare e non vedevo l’ora di mangiarlo. Volete provare anche voi il polpettone di Suor Luisa? Iniziate a leggere la ricetta…
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4/6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gPatate
  • 500 gFagiolini
  • 3Uova
  • 100 gParmigiano reggiano
  • Maggiorana
  • Sale
  • Olio extravergine d’oliva
  • Pangrattato

Preparazione

  1. polpettone genovese

    Mettete le patate in acqua fredda e fatele bollire fino a che saranno morbide punzecchiandole con una forchetta.

    Schiacciate le patate mentre sono ancora calde e mettetele in una ciotola. Spuntate i fagiolini da tutte e due le parti.

  2. polpettone genovese

    Mettete a bollire una pentola di acqua leggermente salata e mettete a cuocere i fagiolini.

    Mettete in una grande padella due cucchiai di olio aromatizzato all’aglio e fateli scaldare poi mettete a cuocere i fagiolini bolliti e scolati, salate e cuoceteli per 5 minuti in modo che si insaporiscano.

    Schiacciate con una forchetta i fagiolini e uniteli alle patate schiacciate nella ciotola.

    Unite il parmigiano grattugiato, le uova intere, la maggiorana e mescolate bene con una forchetta in modo da amalgamare tutto il composto.

    Assaggiate e salate solo se necessario. Oleate bene una pirofila e distribuite il composto per il polpettone alla genovese.

    Livellate la superficie del polpettone e cospargetela con pangrattato.

    Fate un giro di olio extravergine di oliva su tutto il polpettone alla genovese.

    Cuocete il polpettone patate e fagiolini in forno preriscaldato ventilato a 200° per 30 minuti circa fino a che si sarà formata una crosticina dorata e croccante sopra.

    Sfornate il polpettone alla genovese e lasciatelo raffreddare un pochino prima di servirlo.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Se volete potete aggiungere anche funghi secchi ammollati in acqua tiepida e passati in padella insieme ai fagiolini.

    Potete aggiungere anche prosciutto o mortadella tritata.

    Potete mangiare il polpettone caldo, tiepido o freddo.

    Se ti è piaciuta questa ricetta guarda anche il POLPETTONE DI CARNE FARCITO oppure il POLPETTONE TONNO E PATATE o anche il POLPETTONE FREDDO.

Conservazione

Il polpettone alla genovese si conserva in frigo per due o tre giorni. Potete congelarlo.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Una risposta a “POLPETTONE ALLA GENOVESE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.