Crea sito

CREMA INGLESE

Crema inglese senza farina, una sorta di crema pasticcera ma molto più liquida e da utilizzare preferibilmente calda sopra a dolci e con i crumble. E’ molto semplice da preparare e mi ricordo ancora la prima volta che l’ho assaggiata. Mi direte “in Inghilterra” e invece no, l’ho mangiata dalla mia vicina di casa quando ero bambina. Sua mamma (Paola) adorava preparare ricette sfiziose e diverse dal solito. Io abituata con mamma e nonna bravissime in cucina ma con ricette italiane e classiche della cucina casalinga ero abituata solo alla crema pasticciera fino a che Paola mi ha fatto assaggiare la sua crema inglese, direttamente nella tazza, non ho voluto nemmeno il cucchiaio e ne ho fatto fuori un vagone. Poi le altre volte che sono andata a casa sua me l’ha proposta in mille modi diversi. Uno con la torta al cioccolato, uno aromatizzata con arance, un’altra con la torta di nocciole e tutte le volte sono letteralmente impazzita. Non so come mai in questi giorni mi è venuto in mente di provare a farla così ho cercato la sua ricetta e mi sono messa all’opera subito. E’ davvero buonissima e se volete un consiglio spassionato versatela calda direttamente sopra a una torta (magari al cioccolato) e vi assicuro che farete un figurone anche con gli ospiti che avrete a cena. Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

CREMA INGLESE
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 250 ml Latte
  • 60 g Zucchero
  • 3 Tuorli
  • 1 Baccello di vaniglia
  • mezzo Scorza di limone

Preparazione

  1. Con un coltellino incidete il baccello di vaniglia per lungo e prelevate tutti i semini interni.

  2. Grattugiate la scorza di limone tralasciando la parte bianca che risulterebbe amara.

  3. Mettete in una ciotola i tuorli delle uova insieme allo zucchero, i semini interni della bacca di vaniglia e la scorza grattugiata del limone e sbattete con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto spumoso e leggermente più chiaro.

  4. Unite a poco a poco il latte a temperatura ambiente mescolando con una frusta a mano in modo che non si creino grumi.

  5. Trasferite tutto il composto in un pentolino e mettetelo sul fuoco molto molto basso a cuocere mescolando per 5 minuti.

  6. La crema non deve essere troppo densa quindi non fate cuocere per troppo tempo altrimenti non sarà più liquida come deve essere la crema inglese.

  7. VARIANTI E CONSIGLI

    Per accorgervi se la crema inglese è pronta e ha cotto abbastanza immergete un cucchiaio, se il cucchiaio esce velato la vostra crema inglese è pronta.

  8. Potete sostituire la scorza di limone con scorza di arancia.

  9. La crema inglese non dovrebbe superare mai gli 85° di temperatura, se aveste un termometro da cucina controllate sempre i gradi.

  10. Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche la CREMA PASTICCERA CLASSICA oppure la CREMA PASTICCERA FURBA oppure la CREMA ALL’ARANCIA.

Conservazione

La crema inglese si conserva in frigo per due giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.