Roselline fragranti

Le roselline fragranti sono delle frittelline fatte a fiore che gustate calde, anzi caldissime, sono veramente irresistibili. Belle e gustosissime, sono anche facili e divertenti nella loro realizzazione. Ho trovato la ricetta sulla rivista “Cucina Moderna”. Unica variazione nella scelta degli aromi: grappa al posto di grand marnier (per noi veneti la grappa nei dolci è quasi un obbligo) e un pizzico di vaniglia per dare più profumo.

Ingredienti:

gr. 350 di farina 00

70 gr. di zucchero

3 uova + 3 tuorli

4 cucchiai di moscato dolce

2 cucchiai di grand marnier (io grappa)

la buccia grattugiata di un limone

un pizzico di vaniglia

sale

un cucchiaino di lievito

un cucchiaio di olio evo

q.b. olio di arachidi per friggere

poca marmellata

ciliegie sciroppate (io candite)

zucchero a velo

Setacciare farina e lievito e impastare con lo zucchero, le uova (tranne un albume), i tuorli, l’olio, il sale, gli aromi e la buccia grattugiata del limone.

Lavorare fino ad ottenere un impasto liscio ed uniforme e farlo riposare sotto una ciotola riscaldata capovolta.

Dopo mezz’ora, tirare, con il matterello, una sfoglia di 3 mm di spessore e ritagliare dei dischetti con 3 tagliapasta rotondi di 3 misure diverse: 7, 5 e 3 cm di diametro (lo stesso numero per ogni misura).

Fare, con un coltellino, su ogni dischetto, dei taglietti attorno al bordo dei cerchi.

Spennellare ogni dischetto grande e medio con albume d’uovo e sovrapporli a 3 a 3 (grande medio e piccolo), facendoli aderire, formando così dei fiori.

Friggere le roselline, poche alla volta, in abbondante olio di arachide caldo (non bollente), girandole una volta sola,  farle scolare su carta assorbente,  spennellarle con poca marmellata al centro e mettervi mezza ciliegia sciroppata.

Spolverare con zucchero a velo e servire subito.

Partecipo con questa ricetta al contest di Tina e Silvana:

 

 

 

 

 


 

 

10 commenti su “Roselline fragranti

  1. Nunzia, mi hanno attratto proprio dalla forma, sono bellissime. L’unica cosa: bisogna mangiarle subito, appena calde perchè tendono ad indurire. Però sono buoneeee! Grazie e buona serata!

Lascia un commento