Frittata senza uova con porri – farfrittata

Frittata senza uova con porri. Amichevolmente, noi appassionati di cucina vegetale, la chiamiamo far-frittata, un misto tra una frittata e la farinata, tradizionale preparazione a base di farina di ceci. Perché questa frittata senza uova si fa proprio con la farina di ceci, in un procedimento tanto semplice, quanto squisito nel risultato. Arricchita di porri, freschi e profumati la trovo buonissima, perfetta da portare fuori casa e da gustare così a temperatura ambiente, come veloce pranzo.

I ceci sono un’ottima fonte proteica tra le proteine di origine vegetale, ma sono anche una fonte di sali minerali, in particolare di calcio, ferro, fosforo e potassio. Contengono anche vitamina A e vitamine del gruppo B. Per quanto riguarda il ferro contenuto nei ceci sappiamo che si tratta di ferro di origine vegetale e che per favorirne l’assorbimento dovremmo accompagnare il consumo di fonti vegetali di proteine come i legumi in genere con alimenti ricchi di vitamina C. Un suggerimento semplice è quello di condire i ceci con del succo di limone fresco. Il consumo di ceci è consigliato soprattutto per mantenere le ossa in salute, per via della loro ricchezza di sali minerali, e per abbassare il colesterolo, dato che i ceci sono una fonte di fibre. Grazie al loro contenuto di potassio infine i ceci sono ritenuti benefici per preservare la salute del cuore e la buona circolazione del sangue.

Il porro è una varietà di ortaggio nota scientificamente con il nome di Allium Ameloprasum, una pianta monocotiledone appartenente alla famiglia delle Liliaceae, collocato anche dalla moderna catalogazione nelle Amaryllidaceae. Originario delle zone mediterranee, il porro viene coltivato ampiamente anche in zone a climi più freddi. A differenza di aglio e cipolla, il suo bulbo non cresce sotto terra. Il porro ha proprietà diuretiche, lassative ed è un alimento disintossicante e idratante. Ottimo antiossidante naturale, grazie alla presenza di flavonoidi, minerali e vitamine ha notevoli benefici per la salute umana, soprattutto se consumato a crudo. Lassativo, antibatterico e idratante naturale, il porro è un ottimo alleato del sistema cardiovascolare e circolatorio, in quanto contribuisce a distruggere il colesterolo cattivo che ostruisce vene e arterie. Simile per proprietà e benefici alla cipolla, è più ricco di calcio, ferro, fibre, proteine e vitamine, in particolare la vitamina C. Contengono anche vitamine A, K, E. Dei porri si consuma la parte bianca, che costituisce il cuore della pianta, scartando generalmente la parte apicale verde. Questa è ottima se consumata in minestre, vellutate e risotti e va ricordato che, rispetto alla parte centrale, ha una maggiore concentrazione di vitamine.

frittata senza uova

Ingredienti per 4-6 persone:

Preparazione della frittata senza uova con porri

Mettete in una ciotola la farina di ceci e l’acqua non troppo fredda e mescolate accuratamente prima con la forchetta poi con un minipimer per rendere la crema omogenea e senza grumi. Salate, pepate ed unite 2 cucchiai di olio evo. Coprite con pellicole e lasciate riposare in frigo per 30 minuti.

Nel frattempo lavate ed affettate finemente i porri con la mandolina, infine incorporateli alla crema.

Prendete una pedella antiaderente a fondo spesso e abbastanza grande (abbastanza da fa assumere alla frittata uno spessore non superiore ad un centimetro) e spennellatela con poco olio evo. Scaldatela bene e versate l’impasto con i porri. Cuocete 10 minuti per lato, fate attenzione a girarla solo quando sarà ben cotta nella parte inferiore.

Se preferite potete stendere l’impasto in una teglia da forno rivestita di carta oleata e cuocere a 220°C per 20 minuti, in questo caso non è necessario capovolgerla. Servita la frittata senza uova con porri tagliata a fette, calda o tiepida.

frittata senza uova

Bibliografia:

  • “La grande via” Berrino-Fontana ed. Mondadori
  • “Medicina da mangiare” Berrino ed. La Grande Via 
  • “Il cibo della gratitudine” AA. VV. ed. Terra Nuova
  • “L’apprendista macrobiotico” Dealma Franceschetti ed. Macro
  • “Il sale della vita” Pietro Leeman ed. Mondadori Electa
  • “Cucinare è un atto d’amore” Marco Bianchi ed. Harper
  • “Ventuno giorni per rinascere” Berrino – Lumera – Mariani ed Mondadori

Per tornare alla HOME PAGE e cercare altre ricette. Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette inserisci la tua email in SEGUI QUESTO BLOG.
Ti aspetto sulla pagina
Facebook ARYBLUE, risponderò personalmente a tutte le domande, oppure seguimi su Instagram,  Twitter o Pinterest !
Grazie della visita e se ti va lascia un commento qui sotto 😀
Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Aryblue 

Precedente Crema di radicchio per condire la pasta o da spalmare Successivo Biscotti DIANA del dott. Berrino

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.