Bruschette integrali con pomodorini del piennolo e basilico

Bruschette integrali con pomodorini del piennolo e basilico. Un pane buono-buonissimo e semplice da fare, ad impasto diretto ed una sola lievitazione, tanto per toglierci la voglia di impastare e sfornare nella stessa giornata!

Bruschette integrali con pomodorini

Condito con i meravigliosi Pomodorini del Piennolo del Vesuvio DOP (portati a casa dal Foodblogaward Malvarosa tour in Campania !), con ottimo olio extravergine di oliva e con basilico fresco di casa mia (coltivato sul davanzale interno perché ormai il ghiaccio invernale è arrivato :D) e se vivete in Liguria o in Campania avrete di certo un basilico eccezionale !

La cena a bruschette integrali con pomodorini del piennolo e basilico è semplice, ma irresistibile: una vera festa in famiglia 🙂

Bruschette integrali con pomodoriniIngredienti:

per il pane:

  • 200 g di farina di grano tenero con W 250
  • 300 g di farina integrale di grano tenero macinata a pietra ( Al Molino di Baone PD )
  • 350 ml di acqua fredda di frigo (per contrastare il surriscaldamento dell’impasto dovuto alla planetaria)
  • 7 g di sale fino
  • 0,8 g di lievito di birra liofilizzato

inoltre: 

  • 2 spicchi d’aglio
  • 10 pomodorini del piennolo
  • 10 foglie di basilico fresco
  • 10 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale, pepe

Preparazione delle bruschette integrali con pomodorini del piennolo e basilico

Nella ciotola della planetaria setacciate le farine per arieggiarle bene, aggiungete il lievito e metà dell’acqua ed iniziate ad impastare. Sciogliete il sale nell’acqua rimanente ed aggiungetela a filo mentre impastate. Ora fate incordare bene l’impasto, lavorandolo per 5-6 minuti. Fermate la macchina e lasciate riposare l’impasto per 5 minuti, infine riprendete a lavorarlo fino a che sarà necessario, controllando la formazione della maglia glutinica e facendo attenzione a non surriscaldare l’impasto.

Rovesciate l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e fate un giro di pieghe a 3, pirlate e coprite a campana, ripetete le pieghe dopo 30 minuti e ancora dopo altri 30 minuti. Pirlate bene e mettete in una ciotola leggermente unta di olio extravergine di oliva. Coprite con pellicola e portate a lievitare fino al raddoppio, a 26°C serviranno circa 5-6 ore.

Scaldate il forno a 250°C con la pietra refrattaria all’interno per almeno un’ora prima di infornare. Una volta che il pane sarà lievitato bene, rovesciatelo delicatamente sulla refrattaria bollente, praticate un taglio a croce profondo un paio di centimetri ed infornate. Spruzzate acqua sulle pareti interne del forno per 3-4 volte nei primi 15 minuti. Poi abbassate la temperatura a 220°C e cuocete ancora per 15 minuti. Abbassate a 200°C e lasciate l’anta del forno leggermente aperta cuocendo per altri 5 minuti. Controllate la temperatura al cuore del pane con un termometro a sonda e sfornate quando sarà a 94°C.

Fate raffreddare su una gratella, meglio se in posizione verticale e tagliate solo una volta che il pane sarà completamente freddo… se riuscite a resistere 🙂

Bruschette integrali con pomodorini

Nel frattempo lavate e tagliate i pomodorini a cubetti piccoli. Spezzettate le foglie di basilico e versate tutto in una ciotola insieme all’olio di oliva, regolate di sale e pepe e lasciate macerare. Sbucciate l’aglio.

Tagliate il pane integrale a fette dello spessore di un centimetro e tostatele leggermente su una padella in pietra molto calda, giusto il tempo di formare una crosticina sottile, in questo modo l’interno del pane appena sfornato resterà morbido e profumato. Strofinate la superficie con uno spicchio d’aglio e condite con un paio di cucchiai di pomodorini, proseguite fino ad esaurimento degli ingrendienti e buona cena 🙂

Bruschette integrali con pomodorini

Aspetto le foto delle vostre realizzazioni sulla mia fanpage 🙂

In bocca al forno! ARYBLUE

Precedente Zenzero candito Successivo Cotognata tradizionale e confettura di mele cotogne

2 commenti su “Bruschette integrali con pomodorini del piennolo e basilico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.