Brownies ai mirtilli (Stati Uniti)

I Brownies sono quadrotti di cioccolato (da qui il nome, da brown ovvero marrone) nati all’Hotel Palmer House di Chicago (il solo custode della ricetta autentica) nel 1893 quando la ricca imprenditrice Bertha Palmer chiese alla pasticceria dell’hotel di creare un dolce per il Columbian Exposition World’s fair, fiera nata per celebrare i 400 anni dalla scoperta dell’America. Doveva essere un dolce da signora, ovvero goloso, ma anche piccolo e pratico da mangiare.

Cioccolato extra fondente, burro, zucchero, uova, farina e cacao amaro arricchiti da vaniglia e nella versione originale con uno strato di noci carammellate e glassa all’albicocca che ora non sono più presenti.

Oggi ci sono molte varianti, quella con cioccolato bianco prende il nome di “blondie”, la mia è arricchita da mirtilli neri.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaAmericana

Ingredienti

  • 150 gcioccolato fondente al 70%
  • 110 gburro
  • 200 gzucchero
  • 3uova
  • 20 gcacao amaro in polvere
  • 95 gfarina
  • q.b.sale
  • 1 bustinavanillina
  • 100 gmirtilli neri

Preparazione

  1. Fare sciogliere il cioccolato con il burro a bagnomaria.

    Mettere da parte e aggiungere lo zucchero, mischiare con l’aiuto di una frusta a mano.

    Aggiungere le uova, una alla volta.

    Il cacao amaro e lavorare con una spatola.

    Aggiungere infine la farina, un pizzico di sale, la vanillina e i mirtilli.

    Foderare una teglia rettangolare della misusa 28×20 con carta da forno, trasferire il composto e cuocere in forno a 170° per 35 minuti.

    Tagliare a quadrotti solo quando il brownie si sarà completamente raffreddato.

Link affiliato #adv

Il brownie è forse il dolce più imitato al mondo, ne esistono versione anche “confezionate” e senza glutine.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.