Questa ricetta è stata letta 100volte

Gli strauben sono dolci fritti tipici del Trentino Alto Adige, della Baviera e del Tirolo. Vengono serviti ben caldi con zucchero a velo e accompagnati da confettura di mirtilli rossi o frutti di bosco.

Cit. … il nome deriva dal tedesco Straub che significa “tortuoso, arricciato, disordinato, scompigliato”, data la forma di questo piatto alquanto “contorta”…

Ingredienti:

25 g di burro fuso e freddo
200 g di farina
1 bicchierino di grappa
250 ml di latte tipeido
1 pizzico di sale
3 uova
3 cucchiai di zucchero
confettura di mirtilli rossi o frutti di bosco (ottima anche la nutella)
zucchero a velo
olio di arachidi per friggere
 

Versare il latte tiepido in una terrina e aggiungere la farina setacciata e il sale. Iniziare a mescolare bene con una frusta per evitare la formazione di grumi. Unire il burro fuso freddo, la grappa e i 3 tuorli.

A parte montare i 3 albumi con lo zucchero ed aggiungerli delicatamente al composto di latte e uova.

In una padella portare l’olio a temperatura (circa 170 gradi, non di più), mettere prima un mestolo di pastella in un imbuto tappato con un dito e poi una volta sopra la padella, lasciar cadere l’impasto formando una spirale partendo dall’esterno verso l’interno.

Appena dorato, con due schiumarole, girare lo strauben dall’altro lato e lasciar friggere ancora qualche minuto. Scolare bene e lasciar assorbire tutto l’unto su più fogli di carta assorbente. Tamponare bene e servire ben caldo con una generosa spolverata di zucchero a velo e un cucchiaio di confettura di mirtilli rossi.

 

Strauben

 

 

Strauben

 

 

Questa ricetta è stata letta 100volte

Print Friendly, PDF & Email