Baccalà mantecato – Ricetta veneta

Un pietanza dal colore bianco, cremosa, da spalmare su fette di polenta grigliata o su fette di pane, perfetta in inverno, elegante antipasto nei giorni di festa. Sono queste le caratteristiche del baccalà mantecato, un piatto goloso di origine venete, abbastanza semplice da realizzare e con tempi di preparazione abbastanza ridotti se come me acquistate il baccalà già ammollato e dissalato. Una pietanza versatile  che può essere utilizzata per accompagnare verdure fresche, per condire risotti, gnocchi o paste corte e da personalizzare con prezzemolo, radicchio o menta.

Baccalà mantecato
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Baccalà 500 g
  • Olio extravergine d'oliva 70 ml
  • Olio di semi di girasole 50 ml
  • Latte 140 ml
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale e pepe

Preparazione

  1. Baccalà mantecato

    Baccalà mantecato – Ricetta veneta: Mettete il baccalà in una casseruola aggiungete l’acqua e il latte, fate cuocere per 20 minuti circa, schiumando di tanto in tanto se necessario. Scolatelo e pulitelo eliminando pelle e spine.

  2. Baccalà mantecato

    Disponete il pesce in una ciotola, mescolate con un cucchiaio di legno poi piano piano unite il mix di olio a filo. Dovete ottenere una composto dalla consistenza cremosa, lucida ma con ancora qualche pezzetto di pesce (se vi piace una consistenza più liscia frullate con un mixer). A questo punto aggiungete il trito di prezzemolo e di aglio, condite con sale e pepe. Preparate la polenta, stendetela su un piano e quando sarà bella fredda ritagliatela e grigliatela per qualche minuto. Servite il baccalà mantecato accompagnandolo con la polenta grigliata o con pane bruschettato.

  3. Baccalà mantecato
  4. Baccalà mantecato

Note

Qui una deliziosa insalata con baccalà, clementine e finocchi da servire come antipasto nei giorni di festa, semplice e gustosa

Se volete rimanere sempre aggiornati potete seguirmi anche sui social  Facebook –  Google+ e Instagram

Precedente Peperoni in agrodolce in vasocottura con olive e capperi Successivo Vin cotto di uva fragola - come farlo a casa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.