Pizzicotti di pasta di mandorle

I pizzicotti di pasta di mandorle sono biscotti realizzati con farina di mandorle, che potete preparare in casa, per biscotti ancora più gustosi. I pizzicotti sono facili da realizzare in casa, in pochi minuti, con solo 3 ingredienti, e se volete potete aggiungere anche un po’ di scorza di limone che non guasta mai, l’importante è che sia biologico e se volete dare un gusto più intenso è fondamentale l’aroma di mandorle. Per preparare le paste di mandorla servono pochi e semplici ingredianti, il principale ovviamente le mandorle, ma senza lo zucchero la pasta di mandorle non è tale, e per compattarli e realizzare dei deliziosi e morbidosi biscotti serve anche l’albume di uovo. Per la ricetta vi consiglio di usare anche dell’aroma di mandorle, meglio se mandorle amare, che rende veramente speciali i biscotti con pasta di mandorle. Qui in Calabria i pizzicotti alle mandorle, ma in genelare i pasticcini, o biscotti di pasta di mandorle sono uno dei dolci più diffusi e apprezzato, si trova sempre, tutto l’anno, nelle migliori pasticcerie artigianali, e si usano in ogni lieta occasione, come nascite, battesimi, compleanni, comunioni, cresime, matrimoni, e ogni altra festività, e dato che a Natale manca poco ho pensato di regalarvi questa fantastica ricetta, così anche voi potrete gustarli durante le feste vivendo gioiosi momenti con i vostri cari. Allora vediamo come relaizzare i pizzicotti di pasta di mandorla.

Pizzicotti di pasta di mandorle facili da fare in casa senza farina solo 3 ingredienti
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni20 pezzi circa
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti pewr pizzicotti alle mandorle

250 g farina mandorle
250 g zucchero
60 g albume
1 cucchiaino aroma di mandorle amare
scorza di limone bio
q.b. zucchero a velo

Strumenti

1 Ciotola
1 Cucchiaio
1 Leccarda
1 Tappetino
1 Ciotolina
1 Grattugia

Passaggi pizzicotti di pasta di mandorle

Pizzicotti alle mandorle biscotti morbidi in pasta di mandorle senza farina grassi e lievito

1. In una ciotola mettiamo la farina di mandorle, con lo zucchero, albumi, circa 2, magari poco meno, io ho usato quello in brick, con l’estratto di mandorle e la buccia grattugiata di 1 limone bio. L’albume non è necessario montarlo.

2. Mescoliamo gli ingredienti nella ciotola, in modo da ottenere un composto ben miscelato.

3. Il composto non risulta ancora ben legato, ma lavorandolo con le mani si compatterà in un composto appiccicoso e morbido.

4. Diamo forma ai biscotti con le mani pulite, prelevando un cucchiaino di composto per volta, lavoriamo tra i palmi delle mani per dare una forma tonda. Se risulta troppo appiccicoso potete aggiungere un po’ di farina di mandorle, e lavorarlo con le mani bagnate.

5. Passiamo poi le palline nello zucchero a velo e mano a mano le posiamo sulla leccarda del forno rivestita con carta forno, o con un tappetino in silicone, qui potete dare un’occhiata ai tappetini.

6. Adesso mancano solo i pizzicotti, andiamo a pizzicare con il pollice e l’indice le palline sulla superficie, come si può vedere bene in video appena sarà disponibile.

7. Cuociamo subito in forno caldo statico, ossia normale, a 180°c per 10-12 minuti, non di più e se sembrano colorirsi troppo i biscotti abbassate anche di poco la temperatura. Cuociamo nella parte centrale del forno, a metà altezza quindi.

8. I biscotti appena sfornati risulteranno molto morbidi, quindi lasciateli in teglia, e solo quando saranno completamente raffreddati potrete servirli, o meglio lasciarli riposare un po’ in un contenitore chiuso, per poi gustarli al meglio.

Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.Torna alla HOME.

Se avete le mandorle, ma non la farina di mandorle, potete prepararla in casa, basta che abbiate un tritatutto. Se avete le mandorle spellate, basterà tritarle a farina nel tritatutto, meglio non troppe per volta, se volete potete aggiungere un po’ di zucchero, da usare nella ricetta, per facilitarvi.

Se le mandorle sono da pelare, portare a bollore un bicchiere d’acqua, tuffateci le mandorle, spegnete il fuoco, scolatelo e strizzandole tra pollice e indice si spelleranno come per magia. Adesso non resta che asciugarle in forno, ventilato, per pochi minuti a 60°C. E poi una volta fredde procedete a tritarle come prima con il tritatutto.

Pagina con link di affiliazione.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.