Croccante alle mandorle

Croccante alle mandorle, o torrone di mandorle, una di quelle bontà che spesso abbiamo trovato in fiera, almeno qui in Calabria, negli ultimi anni invece lo troviamo anche al supermercato, ma il piacere di farlo in casa è tutt’altra cosa, e poi vi garantisco che è anche più buono fatto in casa e ci vuole veramente un attimo a prepararlo. Quello fatto in casa possiamo aromatizzarlo a nostro gusto, con arancia, cannella, limone, o possiamo anche aggiungere del miele, da sostituire a parte dello zucchero o relizzarlo interamente con miele, senza zucchero. Si c’è da dire che il croccante di mandorle si prepara con soli 2 ingredienti, mandorle, ovviamente, e zucchero, che appunto si può anche sostituire in parti uguali con miele. Non è difficile da preparare, anzi, quindi possiamo prepararlo in casa ogni volta che ce ne viene voglia. A tal proposito io conservo sempre delle mandorle in congelatore, così ne prendo un po’ alla volta e preparo il croccante. Ottimo anche il croccante con arachidi o di nocciole o croccante di pistacchi, o anche di frutta secca mista.

croccante di manderle
croccante di mandorle
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 barrette
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per croccante alle mandorle

200 g mandorle
180 g zucchero
miele a piacere da sostituire allo zucchero
scorza di arancia o limone facoltativo

Strumenti

1 Padella
2 Carta forno
1 Mattarello
1 Ciotola

Passaggi preparazione croccante di mandorle

Croccante di mandorle o torrone di mandorle siciliano
Croccante di mandorle

Mettiamo le mandorle senza spellarle in padella per tostarle, teniamo il fuoco medio emescoliamo con un cucchiaio di legno per massimo un paio di minuti, poi versiamo in una ciotola e teniamo in caldo.

Mettiamo in padella lo zucchero e facciamo sciogliere a fuoco medio. Aggiungiamo poi se vogliamo aromi, come scorza di limone o arancia, e il miele, da sostituire allo zucchero, es. 150 g di zucchero e 30 g di miele, per avere sempre 180 g, ma le dosi possono anche variare di pco, non cambia molto.

Quando lo zucchero è caramellato e ha preso un bel colore ambrato aggiungiamo le mandorle, mescoliamo sempre con un mestolo di legno, in modo da farle caramellare bene nello zucchero sciolto a caramello.

Quando il caramello ha un bel colore ambrato scuro, lo togliamo dal fuoco, lasciamo un attimo riposare, poi versiamo su un foglio di carta forno. Distribuiamo con un mestolo, e poi copriamo con un altro foglio di carta forno e livelliamo con un mattarello.

Così otterremo un croccante sottile, se lo vogliamo più spesso, bigogna aumentare le dosi, almeno il doppio e mettere il croccante in una teglia piccola, 15 x9 tipo, con i bordi alti almeno 2 cm, sempre rivestita con carta forno, e livellare il croccante con un cucchiaio.

Mano a mano che il croccante raffredda andiamo a ritagliare i bordi, e quando è quasi del tutto freddo andiamo a tagliarlo a pezzi, io ho rivacato dei rettangoli, circa 15 per 5. Una volta raffreddato conserviamo in un contenitore chiuso, lontano da umidità e calore, altrimenti lo zucchero si scioglie.

Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.Torna alla HOME.

Pagina con link di affiliazione.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.