Pan brioche salato

Pan brioche salato, una delizia da gustare sia a pranzo che a cena. Oggi l’ho preparato con il lievito madre, una vera squisitezza! Potete prepararlo anche usando il lievito di birra. Gustato appena tiepido è davvero delizioso. Prepariamolo insieme!

Pan brioche salato

 

INGREDIENTI:

500 g di farina “00”,

3 cucchiai rasi di zucchero,

1 cucchiaino di sale fino,

3 uova intere + 1 per spennellare,

4 cucchiai di olio d’oliva,

200 g di lievito madre rinfrescato ( oppure 1 cubetto di lievito di birra),

latte q.b.

200 g di Emmental a fette,

200 g di prosciutto cotto a fette,

150 g di speck a fette.

PREPARAZIONE:

In una ciotola mettete la farina, lo zucchero, l’olio e le uova, sbattetele e infine aggiungete il lievito madre rinfrescato. Impastate e aggiungete tanto latte ( a temperature ambiente) quanto basta per ottenere un impasto compatto.

Trasferite il composto sulla spianatoia e lavoratelo  energicamente per una quindicina di minuti, finché sarà diventato liscio e morbido.

Formate una palla e rimettetelo nuovamente nella ciotola, chiudete con il coperchio e lasciate lievitare in ambiente tiepido, al riparo da correnti d’aria (forno spento) per circa nove ore (dovrà raddoppiare il suo volume). Se usate il lievito di birra, lasciate lievitare per circa due ore.

Mettete sulla spianatoia della carta forno appena infarinata e versatevi sopra l’impasto lievitato.

Con un mattarello stendete la pasta fino a formare un rettangolo lungo più o meno quanto il mattarello, largo quanto la carta forno e dello spessore di 3 mm.

Distribuite sul rettangolo di pasta il formaggio tagliato a pezzetti (o a fettine, come preferite), facendolo aderire bene; aggiungete le fette di prosciutto cotto e lo speck.

DSCN1700

Aiutandovi con la carta forno, arrotolate l’impasto (un paio di giri) e chiudetelo a ciambella incastrando bene le estremità.

Trasferite il tutto (compresa la carta forno) in una teglia da forno e, con un coltello affilatissimo, fare dei tagli intorno alla ciambella, in modo che possa cuocere meglio e più in fretta.

DSCN1703

Coprite con una ciotola più grande e lasciate riposare ancora due ore. Se usate il lievito di birra, basta un’ora.

Spennellate con l’uovo sbattuto e infornate a 180° a forno statico per 20 minuti.

Trascorso questo tempo, passate il forno in modalità ventilata e lasciate cuocere altri cinque minuti.

Lasciate intiepidire prima di servire.

<>

Passate a trovarmi su Facebook:  Rafano e cannella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.