Cous cous di mare

Il cous cous ormai è entrato a far parte delle nostre abituduni alimentari. Alimento tipico del Nord Africa e della Sicilia occidentale, costituito essenzialmente da granelli di semola cotti a vapore. La sua preparazione e molto lunga e laboriosa ma per fortuna di chi ha poco tempo (e anche poca dimestichezza), oggi nei supermercati lo troviamo confezionato e pronto all’uso. Sebbene io non sia una grande estimatrice del “pronto all’uso”, ho voluto provare questo alimento per me sconosciuto. Da buona molfettese non potevo esimermi dal provare la versione marinara. Il cous cous di mare che vi propongo oggi è una vera delizia, un piatto molto saporito con tutto il profumo del mare. Provatelo e poi mi direte!

cous cous di mare
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Alto

Ingredienti

  • 300 g Cous cous
  • 300 g Acqua (o brodo di pesce)
  • 5 cucchiai Olio di oliva
  • 1 cucchiaino Burro
  • 600 g Cozze
  • 600 g Gamberetti
  • 600 g Calamari
  • 4 spicchi Aglio
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • 4 Seppie
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Prima di procedere con la preparazione del cous cous di mare, vorrei precisare che in questa ricetta, ho usato il cous cous in granelli, quello che si trova abitualmente al supermercato.

    Sgusciate i gamberi e lasciateli sgocciolare bene.

    In una padella antiaderente fate soffriggere uno spicchio di aglio e una parte del prezzemolo tritati finemente, in un cucchiaio di olio extravegine di oliva. Quindi unite i gamberi e portate a cottura (occorreranno pochi minuti), regolando di sale e pepe.

    In un’altra padella fate soffriggere un altro spicchio di aglio con un po’ di prezzemolo in un po’ di olio e tuffatevi le cozze. Cuocete con il coperchio fino a quando si saranno aperte. Quindi scolatele e prelevate i frutti.

    Nel frattempo, dopo aver pulito e lavato accuratamente i calamari, tagliateli ad anelli e cuoceteli in una padella in cui avrete fatto soffriggere aglio, olio e prezzemolo. Occorreranno pochi minuti.

    Procedete alo stesso modo con le seppie.

    Portate ad ebollizione 300 ml di acqua salata o brodo di pesce (in questo caso il “profumo del mare” sarà più intenso) insieme all’ultimo cucchiaio di olio extravergine di oliva. Togliete dal fuoco, versate il cous cous e, mescolando continuamente, fatelo gonfiare per circa quattro minuti.

    Rimettete sul fuoco, aggiungete il burro e lasciate cuocere a fuoco lento per 3-4 minuti, mescolando delicatamente.

    Quindi versate il cous cous in una ciotola e lasciatelo intiepidire.

    A questo punto unite il pesce, mescolate bene il tutto e servite.

    <>

    Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social:FacebookGoogle+TwitterInstagram e Pinterest.

    oppure

    iscrivetevi alla Newsletter o al mio canale Youtube.

    Torna alla Home →

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.