Crea sito

Cavolfiore stufato

Buone le verdure di stagione, vero? Io adoro il cavolfiore e mi piace cuocerlo in tanti modi. Oggi ho preparato il cavolfiore stufato, semplice, come tutte le mie ricette, ma tanto gustoso. Ma lo sapete che mi viene strano chiamarlo cavolfiore? Sì, perché a Molfetta li chiamiamo “cime” da non confondersi con le cime di rapa che noi chiamiamo rape. Infatti  sul banco del fruttivendolo, sul cartellino del prezzo, troverete scritto “cime” e non cavolfiore. Come si dice: “paese che vai, usanza che trovi”! Perciò se capitate dalle mie parti, ricordate questi piccoli particolari. 😉

cavolfiore stufato

Cavolfiore stufato

<>

INGREDIENTI (4 persone):

1,2 kg di cavolfiori

500 g di pancetta fresca

1 cipolla

olio d’oliva

7-8 pomodori pelati

un pizzico di dado granulare alle verdure

vino bianco

sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

Pulite i cavolfiori prelevando le cimette, lavatele e fatele sgocciolare bene.

In una padella antiaderente (abbastanza capiente) fate appassire la cipolla tritata in un po’ di olio; quindi unite la pancetta, rosolatela un paio di minuti, sfumate con un po’ di vino e lasciatelo evaporare.

Tagliate a pezzetti i pomodori pelati e aggiungeteli alla preparazione.

In ultimo unite il cavolfiore.

Insaporite con il dado granulare (cliccate QUI per la ricetta) e portate a cottura, regolando di sale e pepe.

<>

Trovate le mie ricette anche sui social: Facebook, Google+, Twitter e Pinterest.

2 Risposte a “Cavolfiore stufato”

  1. When I originally commented I clicked the “Notify me when new comments are added” checkbox and now each time a
    comment is added I get four e-mails with the same comment.

    Is there any way you can remove people from that service?
    Thanks a lot!

    homepage (Calvin)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.