Crea sito

Insalata mista

Vi è mai successo di desiderare solo una bella ciotola di insalata mista per pranzo o come contorno a un secondo leggero? L’insalata mista non è solo un piatto vegetariano e vegano coloratissimo, ma anche un toccasana per il nostro organismo. Nella mia versione ci sono lattuga Iceberg, finocchi, carote arancioni e viola e radicchio rosso di Treviso IGP tardivo. Andiamo a scoprire questo arcobaleno di proprietà!

🔴 Il radicchio rosso di Treviso IGP tardivo è ricco di antociani (antiossidanti), ed essendo una verdura amara, contribuisce a svuotare più tardi lo stomaco e ad aumentare il senso di sazietà. Inoltre aiuta a contrastare psoriasi, diabete di tipo 2, obesità, stitichezza e cattiva digestione. 

🟠 La carota è ricca di caroteni (se state per andare al mare, sappiate che stimolano la produzione di melanina!), tra cui spicca il beta-carotene: la fonte principale di vitamina A per i vegetariani e in generale un alleato per la vista.

⚪ Noto per le sue proprietà digestive, Il finocchio frena l’appetito e prolunga il senso di sazietà. Inoltre, ha proprietà digestive e depurative ed è ricco di vitamina C, che ha azione antiossidante e lo rende un ottimo alleato del nostro sistema immunitario. 

🟢 La lattuga possiede la capacità di reidratare il corpo umano ed è utile per l’apparato digerente. Essendo costituita da circa il 95% di acqua, la lattuga Iceberg possiede una grande capacità di reidratare il corpo umano. Inoltre ha modeste proprietà sedative, che la rendono particolarmente adatta ad essere consumata nei pasti serali per chi ha difficoltà ad addormentarsi. 

🟣 Le carote viola sono una tipologia di carote che possiede un’elevata quantità di antociani, che donano loro una colorazione scura, oltre che essere degli ottimi antiossidanti naturali in grado di combattere l’invecchiamento. Le carote viola hanno le stesse proprietà nutrizionali di quelle arancioni, ma contengono una minore quantità di zuccheri. Per questo, possono essere inserite nell’alimentazione delle persone diabetiche!

E ora ecco la semplice ricetta per comporre la vostra insalata mista!

Insalata mista - l'aPina in cucina
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • q.b.carote
  • q.b.carote viola
  • q.b.radicchio rosso di Treviso IGP, tardivo
  • q.b.finocchi
  • q.b.lattuga Iceberg
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.succo di limone o aceto
  • q.b.sale (facoltativo)

Strumenti

  • Tagliere
  • Coltello
  • Grattugia
  • Pelapatate
  • Insalatiera

Preparazione dell’insalata mista

  1. Insalata mista - l'aPina in cucina

    Comporre la vostra insalata mista è semplicissimo! Iniziate col mondare e lavare la lattuga Iceberg. Quindi, centrifugatela, spezzettatela e disponetela sul fondo dell’insalatiera.

    A questo punto, lavate anche le carote arancioni, eliminate le due parti esterne e rimuovete lo strato più superficiale con un pelapatate. Poi, con l’ausilio di una grattugia a fori grossi, raschiatele. Potete ottenere lo stesso risultato anche con un robot da cucina, provvisto di funzione “tagliaverdure”. Create invece dei nastri con le carote viola, aiutandovi con un pelapatate.

    Mondate, lavate e spezzettate anche il radicchio rosso di Treviso IGP tardivo. Infine, mondate e lavate i finocchi, quindi eliminate gli strati più esterni e affettate sottilmente il cuore. Disponete tutte le verdure all’interno dell’insalatiera e conditela.

    🌟Io vi consiglio di condirla con olio extravergine d’oliva, sale e succo di limone. Il limone, infatti, è un ottimo alleato del sistema immunitario, favorisce la digestione e aiuta la pelle a mantenere benessere e lucentezza.

    Per altri piatti light, vi consiglio l’insalata di finocchi e arance, l’insalata di puntarelle e Grana Padano DOP e il carpaccio di bresaola con insalatina. Buon appetito!

    Se vi è piaciuta questa ricetta, seguitemi anche sui miei canali social.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.