Crea sito

Crostata con composta di mele cotogne

Ah, le crostate alla frutta! Come non amarle? Personalmente trovo che siano un’ottimo modo per iniziare la giornata, nonché una gustosa alternativa alle merendine commerciali. Per questo, da quando i miei figli erano piccoli preparo spesso una crostata per colazione o una bella torta salutare, come la torta di mele e mandorle o il pan d’arancia. Oggi vi racconto della crostata con composta di mele Cotogne.

La crostata con composta di mele Cotogne è un dolce ideale anche per diete vegetariane e per chi non ama le crostate eccessivamente dolci. Ecco la ricetta!

Crostata con composta di mele Cotogne - l'aPina in cucina
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gburro
  • 510 mlfarina 00
  • 175 gzucchero a velo
  • 5 gsale
  • 80 galbume
  • 8 glievito per dolci
  • 1/2 cucchiainoessenza di vaniglia
  • 1/2buccia di limone grattugiata
  • q.b.composta di mele cotogne

Strumenti

  • Planetaria oppure Ciotola o robot da cucina
  • Mattarello
  • Teglia per crostata da 26 cm

Preparazione della crostata con composta di mele Cotogne

Per preparare la vostra crostata con composta di mele Cotogne avete tre opzioni: preparare l’impasto a mano oppure scegliere di servirvi di un robot da cucina o di una planetaria. Io tra le tre opzioni vi consiglio l’ultima, perché è la più comoda, pratica e veloce!

La pasta frolla

  1. Crostata con composta di mele Cotogne - l'aPina in cucina

    SE SCEGLIETE DI UTILIZZARE UNA PLANETARIA: unite la farina con il lievito setacciato, quindi aggiungete il burro freddo a tocchetti piccoli e il sale, montate la foglia e azionate la planetaria.

    SE AVETE UN ROBOT DA CUCINA, montate la lama di plastica. Quando la farina, il lievito setacciato, il sale e il burro avranno assunto un aspetto sabbioso, aggiungete tutti gli altri ingredienti e impastate fino a ottenere un’impasto morbido e omogeneo.

    PER L’IMPASTO A MANO: versate la farina con il lievito in una ciotola insieme al burro freddo a piccoli tocchetti e il sale. Con i polpastrelli strofinate il burro con la farina evitando di riscaldare eccessivamente il burro. Quando l’impasto risulterà sabbiato, andate ad aggiungere tutti gli altri ingredienti per ottenere un impasto morbido e omogeneo.

    🌟In ogni caso, fate molta attenzione a non lavorare eccessivamente l’impasto.

La cottura e la farcitura

  1. A questo punto, formate un panetto rettangolare, avvolgetelo nella pellicola alimentare e riponetelo in frigorifero per almeno un’oretta.

    🌟Un trucchetto se avete fretta: procedete con il riposo dell’impasto in congelatore per circa 30 minuti.

    Quindi riprendete l’impasto e lavoratelo quel tanto che basta per renderlo un po’ plastico. Stendere la pasta frolla (deve avere uno spessore di circa 1-1,5 cm) su di un foglio di carta da forno. Dopodiché, rivestite uno stampo da crostata da 26 cm con la pasta frolla stesa. Eliminate l’eccesso di pasta e ricoprite la superficie con la composta di mele Cotogne. Con la restante pasta frolla fare delle decorazioni per la crostata. Io ho realizzato delle simpatiche stelline.

    🌟Se vi avanza della pasta frolla potete congelarla!

    Infine, riponete la crostata in frigo e nel frattempo preriscaldare il forno a 180°. Quindi infornate la crostata per circa 40 minuti o comunque fino a quando non risulterà dorata.

    Se vi è piaciuta questa ricetta, seguitemi anche sui miei canali social.


/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.