Strudel di fichi e pere

Lo strudel di solito si associa all’inverno ma se fatto con frutta estiva si può preparare anche a ferragosto, magari accompagnato con un buon gelato alla vaniglia.

Io ho usato una varietà di  pere tipiche della Sicilia , estive, assolutamente biologiche,  sono le ” pere coscia” e dei fichi altrettanto biologici .

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    15 +35 minuti
  • Porzioni:
    8 persone

Ingredienti

Perla sfoglia

  • Farina 00 200 g
  • Acqua 70 g
  • Uova 1
  • Olio di semi 20 g
  • Sale 1 pizzico
  • Zucchero 1 cucchiaino

Per il ripieno

  • fichi maturi 6
  • Pere coscia 5
  • Uvetta 2 cucchiai
  • Zucchero di canna 100 g
  • Farina 1 cucchiaio
  • Burro 1 cucchiaio
  • Pangrattato q.b.
  • Granella di pistacchi q.b.
  • Rum cucchiaio
  • Cannella in polvere pizzico
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

la sfoglia dello strudel

  1. Preparate la sfoglia,

    mettete nella  ciotola della planetaria la farina setacciata con il sale e lo zucchero,

    aggiungete l’uovo e l’acqua, impastate a velocità media per un paio di minuti, finchè otterrete un impasto liscio.

    Avvolgete con la pellicola e fate riposare per almeno 30 minuti.

  2. Preparate il ripieno

    Lavate e asciugate la frutta, togliete le parti più dure, quelle vicino al picciolo e ai semi nelle pere,

    Lasciate la buccia e tagliate a pezzetti piccoli.

    Mettete un pezzetto di burro in una padella, versate la frutta, lo zucchero e cuocete 3 minuti a fuoco basso, aggiungete il rum e fate sfumare per altri 2 minuti mettete un cucchiaio di farina e mescolate sempre a fuoco basso per fare addensare il sughetto che si sarà formato.

    Fate raffreddare , unite l’uvetta e se vi piace una spolverata di dì cannella.

     

  3. Stendete l’impasto con il mattarello , dovrete ottenere una sfoglia sottilissima

    formate un rettangolo.

     

  4. Spennellate la superficie del rettangolo con burro fuso, cospargete con pangrattato e granella di pistacchio,

    Versate la frutta al centro senza andare sui bordi , livellate il composto ,

    arrotolate sul lato corto  e ripiegate verso sotto  i lembi delle due estremità.

    Spennellate con burro fuso la superficie e praticate dei tagli .

    infornate a 180 gradi per 35 minuti circa.

    Servite freddo con una spolverata di zucchero a velo.

Precedente Spaghetti con scampi e pomodorini Successivo La pinsa Romana

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.