Sfogliette con baccalà mantecato

Scrocchiarelle e saporite, le sfogliette con baccalà mantecato sono un delizioso antipasto finger food da servire, accompagnate da un buon prosecco, nelle feste natalizie e non solo. Le sfogliette, realizzate con pasta sfoglia, sono facilissime e possono essere preparate anche il giorno prima. Anche fare il baccalà mantecato in casa é semplicissimo e possiamo realizzarlo con qualche ora di anticipo, avendo l’accortezza di tenerlo, poi, ben coperto nel frigo, nella parte meno fredda.

 

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    14 sfogliette
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Baccalà dissalato 500 g
  • Acqua q.b.
  • Latte 150 ml
  • Erba cipollina q.b.
  • Aglio 1/2 spicchio
  • Pasta Sfoglia 1 rotolo
  • Olio extravergine d’oliva 1 tazza da caffè
  • Latte 100 ml
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. 1) Tagliamo a pezzi grossi il baccalà già ammollato e poniamolo in una pentola. Copriamolo a filo con acqua fredda e il latte. Portiamo a bollore e lasciamolo cuocere, a partire dal primo bollore, per 30 minuti a fiamma bassa, lasciando uno spiraglio tra il coperchio e la pentola.

    2) Scoliamo i pezzi di baccalà ed eliminiamo tutte le lische, la pelle, ecc…Trasferiamo il baccalà, ridotto in scaglie, nella ciotola di una planetaria.

    3) Nel frattempo, realizziamo le sfogliette. Srotoliamo la pasta sfoglia, lasciandola sulla carta forno. Ritagliamola in quadrati (o anche rettangoli), di circa 5 cm per lato. Aiutandoci con una rotellina tagliapasta dentata, incidiamo la superficie delle sfogliette con due tagli in obliquo.

    4) Accendiamo il forno a 200* e, quando sarà arrivato a temperatura, inforniamo le sfogliette di pasta sfoglia a metà altezza. Sforniamole quando saranno gonfie e ben dorate sia sul fondo che in superfice, poi, lasciamole raffreddare.

    5) Prepariamo il baccalà mantecato. Laviamo ed asciughiamo l’erba cipollina (o, in alternativa, del prezzemolo). Tritiamola finemente insieme all’aglio al quale avremo tolto il germoglio interno, poi, uniamo questo trito aromatico al baccalà.

    6) Aggiungiamo anche una spolverizzata di pepe macinato fresco e cominciamo a mescolare a velocità minima per 30 secondi, usando la frusta a foglia.

    7) Mentre la foglia mescola gli ingredienti, versiamo l’olio a filo molto lentamente. Solo quando tutto l’olio sarà stato assorbito dal composto che, nel frattempo, avrà inziato ad assumere una consistenza molto morbida, quasi cremosa, versiamo anche i 100 ml. di latte, molto lentemente, e lasciamo che venga assorbito tutto.

    8) Aiutandoci con due cucchiai, preleviamo una quantità di baccalà mantecato grande come una noce e formiamo una pallina ovale, una “quenelle”. Sistemiamo le quenelle di baccalà sulle sfogliette, decoriamole con fili di erba cipollina e serviamole.

    L’idea in più. Nel caso in cui il baccalà mantecato risultasse ancora troppo asciutto per i nostri gusti, aggiungiamo qualche altro cucchiaio di latte e amalgamiamo fino ad assorbimento completo.

Precedente Composta di mele facile fatta in casa Successivo Mostaccioli morbidi speziati ricoperti di cioccolato fondente

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.