Crea sito

Fettuccine con pesto di verza e noci

Oggi parliamo di fettuccine con pesto di verza e noci. Eh, si, la protagonista di questo piatto è uno degli ortaggi non molto “graditi” da grandi e piccini a causa del suo odore forte e persistente. In questa ricetta, invece, scopriremo la sua delicatezza, il suo sapore dolciastro a cui abbinare, per contrasto, sapori più decisi, come quello della frutta secca, speck, pancetta e così via. Le fettuccine con pesto di verza e noci vi stupiranno. Il pesto con la verza é cremoso, facilissimo, oltre che molto saporito e per niente pesante. E’ gustoso e più delicato di quanto ci si aspetterebbe. Può essere preparato anche in anticipo e conservato in frigo fino al momento di utilizzarlo; inoltre, se ve ne avanza, potrete usarlo per condire tramezzini, bruschette, ecc… Se non abbiamo le noci, possiamo usare mandorle, nocciole, semi di zucca, di girasole o pistacchi. La ricetta é di Alessandra Spisni; io ho apportato piccole modifiche all’originale, dettate dai miei gusti.
 All’interno del blog troverete altre ricette con la verza protagonista, come gli involtini di verza ripieni, la minestra di riso e verza e tanto ancora.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il pesto di verza e noci

  • 350 gverza (già pulita)
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 3 cucchiaimix di pecorino e parmigiano
  • q.b.sale e pepe
  • q.b.peperoncino (facoltativo)
  • q.b.noci
  • 250 gfettuccine all’uovo
  • q.b.pancetta o speck tritato (facoltativo)
  • q.b.parmigiano e granella di noci (per completare il piatto)

Preparazione

  1. Laviamo le foglie della verza e priviamole delle coste dure. Tagliamole grossolanamente col coltello, mettiamole in una pentola con acqua fredda e lasciamole sbollentare con un pizzico di sale fino, fino a quando non saranno diventate tenere.

    Scoliamo la verza, mettiamone 2/3 nella ciotola di un frullatore, uniamo il formaggio grattugiato, le noci sbriciolate, l’olio e frulliamo, fino a raggiungere la densità desiderata. Se il composto si presentasse troppo denso possiamo diluirlo con un altro po’ di olio oppure con l’acqua della pasta. Aggiustiamo il pesto di sale e pepe o peperoncino secondo i nostri gusti e copriamolo fino al momento di utilizzarlo.

    Mettiamo a bollire l’acqua per la pasta. Nel frattempo facciamo rosolare lo speck tritato (o la pancetta a cubetti) a fiamma bassa in una padella capiente, senza aggiungere grassi. Aggiungiamo, poi, sia la parte di verza non frullata che il pesto e mescoliamo, sempre tenendo la fiamma bassa, lasciando insaporire per un minuto.

    Scoliamo la pasta al dente e versiamola nella padella. Facciamo mantecare la pasta, mescolando per bene in modo da distribuire il condimento sulle fettuccine, aggiungendo poca acqua (della pasta) per volta, fino a creare una crema. Serviamo con altro parmigiano grattugiato e granella di noci.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.