Minestra di riso e verza

La minestra di riso e cavolo verza é una pietanza della mia infanzia. Mia madre la preparava spesso, perché era uno dei nostri piatti preferiti. E’, infatti, una pietanza gustosa, facile, sostanziosa e con ingredienti di stagione. Possiamo personalizzare la minestra di riso e verza come più ci piace, aggiungendo del prosciutto oppure salsiccia fresca.  

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gVerza
  • 475 mlAcqua
  • 75 gRiso (per minestre o risotti)
  • q.b.Sale fino
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Pepe
  • 1 cucchiaioVino bianco secco
  • q.b.Porro
  • q.b.Mix di pecorino e parmigiano
  • q.b.Pancetta o salsiccia (facoltativo)
  • q.b.Peperoncino (facoltativo)

Preparazione

  1. Laviamo le foglie di verza (io uso quelle un po’ più interne che sono più morbide e più dolci) ed eliminiamo la costa centrale; affettiamole e tritiamole molto finemente. In un tegame facciamo rosolare, in un cucchiaio di olio extravergine, del porro tritato. Quando il porro sarà rosolato uniamo la verza tritata. Facciamola rosolare sul fornello piccolo a fiamma vivace per circa 5/7 minuti, fino a quando non risulterà appassita. A questo punto, se piace, possiamo aggiungere del peperoncino. Sfumiamo col vino e aspettiamo che l’alcool evapori, uniamo l’acqua, copriamo, abbassiamo la fiamma e lasciamo stufare per 20 minuti. Trascorsi i 20 minuti, sfruttando l’ebollizione della verza, uniamo il riso, mescoliamo, copriamo e facciamo riprendere il bollore a fiamma vivace. Infine, saliamo, pepiamo, abbassiamo la fiamma, copriamo e lasciamo cuocere il riso per il tempo riportato sulla confezione. Sceglieremo noi, in base ai nostri gusti, se preparare una minestra più o meno asciutta, togliendo il coperchio e facendo cuocere la minestra a fiamma vivace gli ultimi 5 minuti di cottura. A cottura ultimata, spegniamo, uniamo una manciata di pecorino e parmigiano, mescoliamo e serviamo subito.  

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.