Fagottini di spaghetti al pesto di basilico

I fagottini di spaghetti al pesto di basilico e provola semi stagionata sono scrigni di pasta, condita con un invitante pesto di basilico fatto in casa e tocchetti di provola filante, racchiusi in strisce di melanzane grigliate. Questi deliziosi fagottini possono essere realizzati come primo piatto finger food per un buffet, una scampagnata o da gustare a lavoro, perché sono buonissimi sia caldi che freddi. Si tratta di una ricetta molto semplice da realizzare, coreografica e tanto saporita grazie sia al basilico saporito e profumato sia alla provola che rende questa pietanza ancor più gustosa e sfiziosa.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    5 minuti
  • Porzioni:
    6 porzioni
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Spaghetti 150 g
  • Basilico 25 foglie
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Parmigiano reggiano 1 cucchiaio
  • Pecorino romano 1 cucchiaio
  • Pinoli q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Provola semi stagionata 100 g
  • Melanzane lunghe 2

Preparazione

  1. 1) Laviamo e priviamo le melanzane della parti di scarto. Affettiamole sottilmente per il lato lungo e grigliamole per qualche istante su entrambi i lati. Lasciamo raffreddare le fette su di una gratella; in questo modo perderanno anche l’eccesso di umidità.

    2) Prepariamo il pesto di basilico. Laviamo le foglie di basilico e tamponiamole con delicatezza. Mettiamole nella ciotola di un minipimer insieme a due cucchiai colmi di un mix di parmigiano e pecorino e ai pinoli e, mentre frulliamo, versiamo olio extravergine a filo, fino ad ottenere un composto cremoso. Assaggiamo ed aggiustiamo di sale secondo i nostri gusti.

    3) Tagliamo a tocchetti piccoli la provola semi stagionata.

    4) Mettiamo a bollire l’acqua per la cottura degli spaghetti che cuoceremo al dente. Quando saranno pronti, scoliamoli perfettamente, conservando un mestolo di acqua di cottura, rimettiamoli nella pentola ancora calda, uniamo il pesto e mescoliamo per distribuirlo in modo uniforme. Nel caso in cui volessimo rendere il pesto ancor più fuido e cremoso, diluiamolo con qualche cucchiaio di acqua di cottura ma senza esagerare.

    5) Oliamo e spolverizziamo con un po’ di pangrattato, facendo cadere via l’eccesso, 6 pirottini di alluminio. In ciascuno di essi poniamo a croce 2 o 3 fette di melanzane grigliate (a seconda della loro larghezza). Preleviamo un’abbondante forchettata di spaghetti al pesto, poniamola all’interno delle fette di melanzane incrociate, aggiungiamo cubetti di provola e richiudiamo i fagottini, utilizzando le estremità delle fette di melanzane, come si vede nelle foto dei vari passaggi. Continuiamo fino a terminare tutti gli ingredienti. Appoggiamo tutti i pirottini in una teglia per evitare che si rovescino.

    6) Accendiamo il forno a 180* e, quando sarà ben caldo, poniamo la teglia con i fagottini a metà altezza. Lasciamoli il tempo sufficiente a far fondere il formaggio e far assorbire alle sottili fette di melanzana il condimento necessario ad insaporirsi, ossia circa 5 minuti. Estraiamo dal forno i fagottini, aspettiamo circa 5 minuti e, poi, con delicatezza, capovolgiamo ogni fagottino su di un piatto da portata. Prima di servirli, possiamo decorare i fagottini di spaghetti con un altro po’ di eventuale pesto avanzato.

Precedente Garganelli con crema di fave e sgombro Successivo Pancarré con farina di segale integrale

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.