Pancarré con farina di segale integrale

Il pancarré con farina di segale integrale é un lievitato molto facile e saporito, adatto ad accompagnare sia il dolce che il salato. E’ morbidissimo, profumato, provate a cospargerlo con miele di castagne e noci…é da leccarsi i baffi. Ho scelto la segale perché é una farina che merita tutta la nostra attenzione sia per le innumerevoli proprietà benefiche per l’organismo, come sali minerali, vitamine, ecc..sia perché é ricca di fibre. La segale é un cereale molto antico, le cui origini risalgono addirittura a 3000 anni fa. Dai chicchi di questo cereale si ricava una farina con cui si realizza un pane dal colore molto scuro, dal profumo e dal sapore intenso ma piacevole perchè aromatico. Con il pancarré di segale potremo preparare gustosi tramezzini o stuzzicanti tartine per buffet.

 

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    3 ore
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    12/14 fette
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Lievitino

  • Farina Manitoba 100 g
  • Lievito di birra fresco 3 g
  • Acqua 70 ml

Impasto

  • Farina Manitoba 375 g
  • Farina di segale 185 g
  • Acqua 350 ml
  • Sale fino 11 g
  • Miele millefiori 1 cucchiaino
  • Olio di semi 50 ml

Preparazione

  1. 1) Prepariamo il lievitino, sciogliendo il lievito di birra nell’acqua. Poi, uniamo la farina manitoba setacciata e mescoliamo fino ad ottenere un panetto morbido. Lasciamolo lievitare, ben coperto, fino al raddoppio.

    2) Quando il lievitino avrà raddoppiato il suo volume, prepariamo l’impasto vero e proprio. In una impastatrice mettiamo il lievitino con metà della farina manitoba e metà dell’acqua prevista per l’impasto. Impastiamo grossolanamente per far sì che il lievitino venga assorbito dalla farina. Uniamo, poi, la restante manitoba, la farina di segale, l’acqua, il miele (provate ad aggiungere il miele di castagno che conferirà al pancarré un aroma meraviglioso), il sale e l’olio. Impastiamo gli ingredienti fino ad avere un panetto morbido e un po’ appiccicoso.

    3) Rovesciamo il panetto sul tavolo da lavoro infarinato con poca semola di grano duro o farina 00 e lavoriamolo ancora qualche istante per formare un cilindro che metteremo a lievitare direttamente nello stampo da plumcake foderato con carta forno. Infine, lasciamolo lievitare ben coperto.

    4) Quando il panetto avrà quasi raggiunto il bordo dello stampo, accendiamo il forno e impostiamolo a 180*. Inforniamo il pancarré nel forno caldo, a metà altezza, per circa 30/35 minuti al massimo. Dopo cotto, sforniamolo subito e lasciamolo raffreddare prima di tagliarlo e gustarlo.

     

Precedente Fagottini di spaghetti al pesto di basilico Successivo Riso al forno con ragù e funghi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.