Ciambella di mele con grano saraceno

Le torte di mele si apprezzano in qualsiasi stagione, in particolare questa ciambella rustica la preparo generalmente quando sono in montagna dove amo sperimentare con farine tipiche del nord italia, in questo caso il grano saraceno conosciuto per la preparazione dei pizzoccheri valtellinesi.
Come la farina di mais, la farina di grano saraceno, per essere utilizzata nella preparazione di dolci va miscelata ad altre farine, qui la miscela prevede parti uguali di grano saraceno e amido di mais.
Per rendere ancora più leggero e salutare la ciambella non ho aggiunto ne olio ne burro ma solo dello yogurt magro naturale e aromatizzato con vaniglia e cannella.
Potete guarnire il dolce con una spolverata di zucchero al velo o concedervi lo sfizio di versare sulla superficie dello zucchero caramellato.
Partendo dagli ingredienti base della ricetta potete arricchirla con granella di noci, pezzetti di cioccolato o uvetta sultanina il risultato sarà sempre di ottimo gusto.
Vedi anche:
Frollini al grano saraceno
Crostata rustica ai mirtilli con crema leggera al limone

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni8/10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3mele Golden
  • 1limone
  • 2uova medie
  • 140 gzucchero di canna
  • 120 gfarina di grano saraceno
  • 120 gamido di mais (maizena)
  • 250 mlyogurt magro (naturale)
  • 2 cucchiainicannella in polvere
  • 1 cucchiainoestratto di vaniglia
  • 1 bustinalievito in polvere per dolci
  • 2 cucchiaizucchero (per guarnire)

Preparazione

  1. Sbucciare le mele, eliminare il torsolo e i semi, tagliarle a fettine e metterle in una terrina con il succo del limone.

    Oliare e cospargere con il pangrattato uno stampo a ciambella e posizionare sul fondo alcune mele a raggiera.

    In una ciotola capiente rompere le uova, unire lo zucchero e lavorare con la frusta elettrica per due minuti alla massima velocità.

    Unire un po’ per per volta a media velocità lo yogurt, la vaniglia, la farina di grano saraceno, l’amido, la cannella ed infine il lievito setacciato.

    Scolare le mele rimaste ed unirle al composto con l’aiuto di una spatola, trasferire il tutto nello stampo e cuocere in forno caldo per circa 35 minuti a 180° statico.

    Una volta cotta togliere dal forno e lasciare raffreddare a testa in giù su una gratella senza toglierla dallo stampo.

    Una volta raffreddata trasferire il dolce su un piatto da portata e guarnire con zucchero caramellato.

    Per il caramello mettere due cucchiai di zucchero semolato in un pentolino in acciaio inox dal fondo spesso e farlo sciogliere mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno , appena avrà raggiunto il caratteristico colore nocciola versarlo sul dolce.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lastefyincucina

Stefania, mamma e casalinga full-time. Sono curiosa, amo viaggiare e sperimentare. La mia cucina è fantasia, improvvisazione e semplicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.