Crostata di pesche

Che buone le pesche e che buone le crostate! Eccomi allora oggi a raccontarvi il più classico dei dolci in una deliziosa versione ricca di frutta e soffice crema: la Crostata di pesche. Un guscio di deliziosa pasta frolla racchiude un dolce e profumatissimo ripieno di crema e tante pesche. Insomma una bontà che vi conquisterà il cuore alla prima fetta! Dovete proprio provarla al più presto, ora che le pesche sono proprio deliziose e non dimenticate di farmi sapere se vi è piaciuta. Corriamo allora in cucina e prepariamo insieme una deliziosa Crostata di pesche

Crostata di pesche

crostata di pesche
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per la pasta frolla:

  • 300 g Farina
  • 100 g Burro
  • 1 Uova
  • 1 Tuorli
  • 100 g Zucchero
  • 1 cucchiaino Lievito in polvere per dolci
  • 1 cucchiaino Scorza di limone (grattugiata)

Per il ripieno:

  • 500 ml Latte
  • 2 Tuorli
  • 3 cucchiai Fecola di patate
  • 80 g Zucchero
  • Baccello di vaniglia (un pezzetto)
  • 700 g Pesche

Preparazione

  1. Preparate dapprima la pasta frolla: mescolate il burro con la farina. Aggiungete anche lo zucchero, l’uovo intero ed un tuorlo, la scorza grattugiata del limone ed infine il lievito per dolci. Impastate per bene fino ad avere un panetto liscio e morbido, ma non appiccicoso. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo in frigo per almeno 30 minuti. Dedicatevi ora alla preparazione della crema pasticcera: Montate i 2 tuorli con lo zucchero sino ad avere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete anche la fecola di patate e mescolate per bene. Portate a bollore il latte con un pezzetto di stecca di vaniglia. Tuffate il composto di uova nella casseruola con il latte bollente e mescolando con una frusta lasciate addensare la crema. Ci vorranno solo 1-2 minuti. Trasferite la crema pasticcera in una ciotola e lasciatela raffreddare. Preriscaldate il forno 1 80°. Stendete 2/3 della pasta frolla sul piano di lavoro leggermente infarinato e foderate con essa una tortiera oliata o coperta di carta da forno del diametro di 24-26 cm. Riempite la base di pasta frolla con la crema (eliminate prima il pezzetto di vaniglia), livellandola per bene. Lavate le pesche, sbucciatele e tagliatele a piccoli cubetti da posizionare sulla crema. Ora stendete la restante pasta frolla e formate delle strisce con una rotella dentellata che posizionerete sul ripieno della Crostata a formare la classica grata. Coprite la tortiera con un foglio di carta stagnola e fate cuocere la Crostata di pesche nel forno caldo per 25. Dopo i primi 15 minuti di cottura eliminate la carta stagnola e continuate la cottura. in questo modo la crema e le pesche del ripieno non si asciugheranno troppo restando morbide e cremose. Lasciate raffreddare la Crostata di pesche, trasferitela su un piatto da portata e spolverizzatela a piacere con dello zucchero a velo.

… e non dimenticare che

Per preparare la Crostata di pesche scegli la qualità che preferisci, e quando la stagione delle pesche sarà terminata utilizza pure delle pesche sciroppate per preparare questo dolce.

La pasta frolla puoi anche prepararla il giorno prima e conservarla in frigo

Seguimi anche sulla mia pagina Facebook cliccando QUI e non perderai nessuna mia ricetta. Torna alla HOME PAGE

Leggi tutte le mie Ricette di Pasta frolla

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacucinadiloredana

Spero di riuscire a rallegrare con le mie ricette e i miei consigli la tua Tavola e la tua Vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.