Crea sito

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE FRITTE asciutte e morbide

Le zeppole di San Giuseppe fritte sono asciutte e morbide, farcite con profumata crema pasticcera e decorate con amarene e/o sciroppo di amarene. Chi non ama le amarene sciroppate, può spruzzare semplicemente un pò del loro sciroppo sulla crema pasticcera in modo da ottenere un gusto delicato e poco invadente.

Per la ricetta delle zeppole al forno cliccare QUI .

Per tante altre ricette di Carnevale cliccare QUI .

 

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE FRITTE che non assorbono olio
ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE FRITTE che non assorbono olio

Zeppole di San Giuseppe fritte

 

COSA SERVE?

  • Ingredienti per circa 8-10 zeppole fritte:
    125 g di acqua
    65 g di burro
    1 pizzico di sale
    115 g di farina 00
    3 uova intere
    olio di semi di arachidi per friggere
  • Amarene sciroppate e/o il loro sciroppo q.b.

 

  • Per la crema pasticcera:

250 ml latte
2 tuorli
40 g di amido di mais
50 g di zucchero
1 scorza di limone
1 bustina di vanillina

 

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE FRITTE che non assorbono olio

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE FRITTE che non assorbono olio

COME SI PROCEDE?

Preparare la crema pasticcera. Pelare un limone in modo da prendere solo la parte gialla della buccia senza la parte bianca sotto. In una pentola unire le bucce di limone e il latte. Coprire con il coperchio, portare sul fuoco e far riscaldare bene il latte senza farlo arrivare alla ebollizione. Quando il latte sarà caldo, spegnere il fuoco e far riposare il tutto per 15-20 minuti in modo che il latte si insaporisca bene. Trascorso il tempo di riposo, filtrare il latte in modo da eliminare le bucce di limone.

In una pentola in acciaio dal fondo spesso unire i tuorli e lo zucchero e mescolare bene il tutto. Quindi incorporare l’amido di mais e mescolare ancora. Aggiungere il latte poco per volta mescolando bene il composto in modo da evitare la formazione di grumi. A questo punto, portare la crema sul fuoco e farla addensare a fuoco basso mescolando ripetutamente raschiando con il cucchiaio fino sul fondo della pentola in modo che la crema non si attacchi al fondo stesso.

Quando la crema si sarà addensata, toglierla dal fuoco e farla raffreddare completamente prima di utilizzarla.

Preparare le zeppole. In una pentola unire il burro, l’acqua e il sale.  Portare sul fuoco, far sciogliere il burro e quando bolle versarvi la farina a pioggia in un sol colpo. Mescolare con un cucchiaio di legno continuamente fino a che il composto non si sarà staccato completamente dal fondo della pentola lasciando una patina biancastra sul fondo stesso.

Togliere quindi dal fuoco e aggiungere in più riprese le uova sbattute avendo cura di dar modo all’impasto di assorbire completamente le uova versate prima di inserire altre uova.

Far riposare il composto così ottenuto per 30 minuti.

Versare la pasta sciù in una sac a poche con il beccuccio molto largo, almeno 1 centimetro.

Tagliare tanti quadratini di carta forno e disporli su un vassoio. Su ciascun quadrato formare un cerchio di impasto con la sac a poche.

20160208_222705

Versare l’olio in una pentola dai bordi alti e quando sarà giunto a temperatura prendere una zeppolina con la sua carta forno e poggiarla nell’olio.

20160208_223311

Ad un certo punto, la zeppola si staccherà dalla carta forno. Sfilare quindi la carta forno e buttarla.

20160208_222710

Friggere la zeppola a fuoco medio basso girando spesso con l’aiuto della schiumarola. Poggiarla poi su carta assorbente.

Friggere in questo modo tutte le zeppole e farle raffreddare.

Preparare la crema pasticcera seguendo il procedimento indicato QUI . Farla raffreddare completamente.

Versare la crema nella sac a poche e farcire le zeppole in superficie.

Decorarle infine con le amarene sciroppate.

Conservare in luogo fresco e asciutto.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.