Torta meringata al limone

Torta meringata al limone o tarte au citron meringuée…
I dolci al limone sono la mia passione e da quando ho preparato il lemon curd, la famosissima crema di origine anglosassone a base di succo di limone mi si è aperto un mondo deliziosamente nuovo e credo proprio che resterà una delle mie creme basi preferite!!
Ma dopo aver fatto la crema, no mi sono mica fermata lì, anzi ho pensato che fosse proprio giunto il momento di preparare la famosissima citron meringuée, che altro non è che una crostata con frolla delicatissima, farcita con crema al limone e rifinita con una nuvola di meringa italiana: uno spettacolo di bontà!!
Se siete curiosi, seguitemi, prepareremo questa fantastica torta insieme, vedrete che meraviglia!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la frolla

  • 250 gFarina 0
  • 150 gBurro
  • 1Tuorlo
  • 1 pizzicoSale
  • 1 bustinaVanillina
  • 50 gZucchero a velo

Per la crema al limone

  • 2Uova
  • 100 gBurro
  • 60 gSucco di limone
  • 20 gAcqua
  • 20 gSucco d’arancia (o acqua)
  • 100 gZucchero
  • 20 gAmido di mais (maizena)

Per la meringa italiana

  • 100 gAlbumi
  • 50 gZucchero
  • 25 gAcqua

Preparazione

Per la frolla

  1. Pasta frolla finissima friabile e delicata

    Per preparare questa pasta frolla occorre che il burro sia morbido e a temperatura ambiente, quindi uscitelo dal frigo per tempo. Dopo aver pesato tutti gli ingredienti, inseriteli in una ciotola, lavorate un po’, poi rivoltate su una spianatoia e lavorate velocemente fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, riponete in frigo per 30 minuti.

Per il lemon curd

  1. In una piccola pentola dal fondo rigorosamente spesso sbattate le uova con lo zucchero e la scorza grattugiata di due limoni (facendo attenzione a non toccare la parte bianca), aggiungete la maizena e girate per bene.

    Unite il succo di limone mescolato al succo d’arancia e l’acqua (per un gusto più aspro usate solo succo di limone) e finite col burro a pezzetti.

    Ponete sul fornello e cuocete a fiamma moderata mescolando continuamente e velocemente senza fermarvi fino a che la crema non si sia addensata, ma spegnete prima che spicchi il bollore, altrimenti si straccerà.

    Spostate subito il composto in una ciotola di vetro e lasciate raffreddare.

    Quando completamente fredda frullate qualche secondo con un mixer ad immersione, la crema diventerà lucidissima e vellutata.

    Se non avete la pentola dal fondo spesso, dovrete cuocere la crema a bagnomaria, eviterete che l’uovo si stracci.

Per la meringa italiana

  1. Iniziate portando a bollore a fuoco basso l’acqua e lo zucchero, dovreste raggiungere i 121°, ma non è necessario misurare la temperatura, basta che il composto bolla e che facciate attenzione che lo zucchero si sciolga tutto ma non caramellizzi in alcun modo.

    Alla fine dovrete ottenere uno sciroppo limpido e con pochissima schiuma.

    Un paio di minuti prima che lo zucchero sia pronto, versate gli albumi a temperatura ambiente nella planetaria e non appena cominceranno a diventare bianche e spumosi, versate a filo lo sciroppo ancora bollente lungo i bordi del cestello (eviterete schizzi e grumi), lo sciroppo bollente pastorizzerà gli albumi .

    Finito di versare lo sciroppo, lasciate andare la planetaria per qualche altro minuto e se serve unite gli aromi, il composto dovrà raffreddarsi e montando cambierà consistenza. Sarà pronto quando diverrà lucido, corposo e avrà raggiunto la temperatura ambiente.

Per assemblare la torta

  1. Riprendete la frolla, stendetela spessa circa mezzo centimetro e rivestite uno stampo a cerniera da 22 cm.

    Fate dei buchetti sul fondo con i rebbi di una forchetta e Infornate a 180°C per 15-20 minuti o fino ad ottenere la giusta doratura, se durante la cottura la crostata tende a sollevarsi sul fondo per via del vapore, fate un piccolo buchetto al centro con la punta di un coltello e continuate a cuocere.

    Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di sformare.

  2. Versate il lemon curd freddo nella base di frolla, poi riempite una sac a poche con la meringa e distribuitela sul lemon curd.

  3. Con un cannello fiammeggiate la meringa fino a far caramellare lo zucchero, in alternativa, scaldate il grill del forno, raggiunta la temperatura, poggiate la crostata qualche minuto sotto al grill, facendo molta attenzione a non bruciarla.

    Decorate la torta con fette di limone e anche qualche fogliolina di menta se ne avete.

    Servite la torta fredda, sarà deliziosa!

  4. Grazie del tempo che mi avete dedicato, spero che la ricetta vi sia piaciuta e vi invito a visitare la mia pagina facebook , dove troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparazioni!

    Seguitemi anche:

    su pinterest ,

    su instagram

    e su twitter,  e troverete anche li le mie ricette!

    Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Torta mimosa al limone;

    Macarons al cioccolato bianco e limone;

    Torta caprese al limone e cioccolato bianco;

    Torta al limone ricetta francese facile.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.