Crostata al limone senza cottura

Crostata al limone senza cottura o crostata cheesecake al limone, senza cottura. Avete mai pensato di fare un crostata senza accendere il forno? Io volevo prepararla da un sacco di tempo e finalmente ecco la mia crostata cheesecake al limone, senza cottura e pensate un po’ senza colla di pesce. Si tratta di un dolce facilissimo che si fa senza accendere il forno, fresco, cremoso, perfetto in ogni stagione e soprattutto buonissimo. Questo dolce è esattamente una via di mezzo tra una cheesecake al limone e una torta fredda al limone, la base realizzata utilizzando uno stampo per crostate è fatta senza cuocere nulla ed è praticamente una base per cheesecake fatta con biscotti tritati. Un dolce davvero speciale con una crema al limone senza uova, super cremosa e pensate che non serve neppure utilizzare colla di pesce o gelatina, perché la crema è così consistente, che si regge da sola e la torta si può tagliare a fette perfette. Andiamo in cucina, vi racconto come realizzarla, ma prima vi ricordo che se volete restare aggiornati su tutte le mie ricette potete seguire mia pagina Facebook (qui) e il mio profilo Instagram (qui)!

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Ingredienti per fare la crostata fredda al limone

400 g biscotti Digestive (o di biscotti secchi)
150 g burro (170 se usate biscotti secchi)
460 g panna fresca da montare
250 g mascarpone
100 g yogurt greco (non si può sostituire)
300 latte condensato (non deve essere fatto in casa, ma acquistato)
1 cucchiaino essenza di vaniglia (o vanillina)
scorza di limone (biologico grattugiata, meglio se limone acerbo o verdello)
45 g succo di limone
q.b. menta (fresca per la finitura)
q.b. limone (in fette, per la finitura)
q.b. granella di pistacchi (per la finitura)
3 biscotti (digestive, da inserire nella torta)

Strumenti

1 Ciotola
1 Sbattitore
Pellicole per alimenti
Frullatore
Stampino da 24 cm
Spatola per torte

Passaggi

Come fare la crostata fredda al limone

Raccogliete i biscotti nel boccale del frullatore, aggiungete il burro e frullate tutto fino ad ottenere un composto simile alla sabbia bagnata. A dirla tutta potreste usare qualunque tipo di biscotto abbiate in casa, ma in tal caso le quantità di burro sarebbero variabili e dovrete gestire tutto in base alla vostra esperienza.

Rivestite uno stampo alto da 24cm con della pellicola per alimenti, il mio è uno stampo per crostata alto 10cm, in alternativa utilizzatene uno tondo classico. Versatevi sopra i biscotti tritati e cominciate a rivestire lo stampo modellandoli con le mani, prima grossolanamente e poi facendo un lavoro rifinito aiutandovi con un cucchiaio. Pressate bene e compattate ottenendo uno strato uniforme: con un po’ di pazienza ci riuscirete. Riponete lo stampo in congelatore per almeno un’ora.

Riponete in congelatore la ciotola dove monterete la panna e il latte condensato, per almeno 20 minuti. Montate la panna fredda nella ciotola freddissima, unite il mascarpone freddo, montate, lo yogurt freddo, montate ancora e il latte condensato freddissimo, montate.

Dopo l’ultimo ingrediente aggiunto, il tutto si ammorbidirà un po.

Aggiungete metà del succo di limone e amalgamate delicatamente con un cucchiaio, la crema sembrerà diventare più consistente. Unite l’essenza di vaniglia o lo zucchero vanigliato, la scorza di un limone grattugiata e amalgamate.

Versate il resto del succo, amalgamate e vedrete che la crema raggiungerà una bella consistenza compatta. Distribuite metà composto sulla base di crostata, spezzettate qualche biscotto e spargetevelo sopra per realizzare un piccolo inserto, ricoprite con il resto della crema,

livellate tutto con un cucchiaio e rifinite con una spatola. Riponete 1h in congelatore.

Sformate la torta sollevandola attraverso la pellicola che ricopriva la teglia, poco prima di servirla decoratela a piacere con menta fresca, fette di limone e granella di pistacchio.

La torta si conserva per 24h in frigo, ben chiusa in un contenitore ermetico, non può essere congelata e nessuno degli ingredienti indicati (a parte i biscotti), può essere sostituito.

Qualora doveste avere problemi ad addensare la crema nonostante l’aggiunta del succo di limone, ammollate 10g di colla di pesce in acqua fredda, scaldate 30g di latte, scioglietevi i fogli di gelatina ben strizzati e uniteli al composto, prima di versarlo sulla base.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

 pinterestyou tubetwitter e  tiktok.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

4,4 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.