Crea sito

Semifreddo al caffè…come piace al nonno

Semifreddo al caffè…come piace al nonno.

Mio marito adora il caffè, forse ve l’ho già detto e i miei figli, soprattutto la femminuccia, sono sulla buona strada, non è che la cosa mi renda troppo felice, anche perché il “troppo storpia”, ma penso proprio che difficilmente riuscirò a contenere questa loro passione, almeno, con il loro papà non ci sono riuscita!

Era da un po’ che mi chiedevano di provare a casa a fare quel gelato famoso, che tutti conosciamo e che “piace tanto al nonno” e va bene, dato che siamo in piena estate, ho voluto accontentare padre e figli e gli ho preparato un semifreddo che sa proprio come quello “del nonno”…una licenza artistica però me la sono concessa: ho inserito all’interno dei semifreddi, tanti strati di cioccolato fondente sottile e croccante…l’idea è piaciuta e in due giorni si sono fatti fuori proprio tutto, chiedendomi espressamente di non fare dono a nessuno dei loro semifreddi, sì, perché spesso, per smaltire un po’ di dolci li spaccio alla suocera e agli zii…

Ma adesso basta chiacchiere, andiamo in cucina, che “il nonno” aspetta il suo semifreddo!

Semifreddo al caffè...come piace al nonno
  • Preparazione: 30 minuti + 6 ore in congelatore Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Albumi 100 g
  • Zucchero 200 g
  • Acqua 40 g
  • Panna fresca liquida 400 ml
  • Vanillina 1 bustina
  • Cioccolato fondente 120 g
  • Cacao amaro in polvere q.b.
  • Chicchi di caffè (espresso) 2-3 tazze da caffè

Preparazione

  1. Iniziamo a preparare i veli di cioccolato fondente che inseriremo nel semifreddo.

    Sciogliete a bognomaria o nel microonde 120g di cioccolata fondente, nel caso usiate il microonde state attenti, brucia in un attimo.

    Stendete un foglio di carta forno su di un vassoio che possa entrare in frigo, versatevi sopra il cioccolato fuso e stendetelo molto sottile, riponete in frigo per fare rapprendere.

  2. Prepariamo la meringa.

    In un pentolino unite i 200g di zucchero e l’acqua, mescolate e portate a  bollore stando attenti che tutto lo zucchero si sciolga. Avere un termometro da cucina sarebbe l’ideale,  dovrete raggiungere gli 121°C. Mentre lo sciroppo cuoce, cominciate a montare a neve ferma gli albumi, unite a questo punto lo sciroppo bollente e limpido, facendolo cadere a filo mentre le pale continuano a girare. Lasciate montare ancora per qualche minuto, il calore dello sciroppo pastorizzerà gli albumi e la meringa prenderà consistenza.Quando avrete ottenuto un prodotto gonfio, corposo, lucido come la schiuma da barba avrete finito, rivoltatelo in un contenitore e mettete in frigo a raffreddare.

  3. Raffreddate benissimo la ciotola dove monterete la panna, che dovrà  anche questa essere fredda e montatela.

    Unite la panna alla meringa italiana che non deve essere calda perché smonterebbe il lavoro, aggiungete la vanillina. La base per il semifreddo è pronta, aggiungete adesso il caffè espresso.

  4. Adesso potrete decidere di fare un semifreddo grande, rivestendo uno stampo da plumcake da 25 cm con carta forno, oppure fare delle mono porzioni, io ho optato per questa soluzione, realizzando circa 12 coppette.

    Prendete dal frigo il cioccolato a veli e siete veloci ad assemblare il semifreddo, perché il cioccolato non temperato si scioglierà velocemente. Alternate negli stampi, strati di semifreddo a veli di cioccolato, continuate fino a riempirli.

    Alternate sullo stampo strati di semifreddo a veli di cioccolato, continuate fino a riempirli.

    Riponete nel congelatore per almeno 6/8 ore, dipende dal caldo.

  5. Semifreddo al caffè...come piace al nonno

    Una volta congelati, potrete lasciarli nei loro bicchieri o sformarli, se decidete si sformarli, fatelo all’ultimo minuto e poggiateli su piattini ghiacciati, cospargete di cacao, decorate a piacere e servite subito.

    Se cercate altre idee per semifreddi, ve ne suggerisco alcune:

    Semifreddo variegato alla crema di nocciole;

    Semifreddo al pistacchio con cioccolato fondente;

    Semifreddo al cannolo di ricotta siciliano;

    Semifreddo al torrone ricetta facile;

    Semifreddo alla nocciola e cioccolato fondente;

    Semifreddo alla nocciola;

    Semifreddo alle mandorle pralinate.

    Semifreddo variegato al caffè con veli di cioccolato fondente.

Note

Se volete, potete anche dimezzare le dosi tranquillamente.

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.