Crea sito

Semifreddo alla nocciola e cioccolato fondente

Semifreddo alla nocciola e cioccolato fondente.

Un dolce facile e leggero per stupire i nostri ospiti alla fine di una calda serata d’estate. Il semifreddo alla nocciola e cioccolato fondente, è un dolce delizioso, facile da preparare in casa, leggero e delizioso e che permette di organizzarci con largo anticipo. Potremo infatti prepararlo diversi giorni prima di servirlo e averlo pronto al momento opportuno.

Strati di cioccolato croccante alternati ad un delicato sapore di nocciola, renderanno felici i vostri commensali, assicurato!

Semifreddo alla nocciola e cioccolato fondente
  • Preparazione: 12 Ore
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 10
  • Costo: Medio

Ingredienti

Meringa italiana

  • Albumi (a temperatura ambiente) 100 g
  • Zucchero 100 g
  • Acqua 40 ml

Semifreddo

  • Meringa italiana 240 g
  • Pasta di nocciola (Da unire alla base per il semifreddo) 100 g
  • Panna fresca liquida 500 ml
  • Vanillina 1 bustina
  • Cioccolato fondente (Per gli strati da inserire nel dolce) 250 g
  • Pasta di nocciola (Da aggiungere al cioccolato) 20 g
  • Biscotti secchi (sbriciolati) q.b.
  • Cioccolato fondente (Che uniremo ad una parte della base per il semifreddo) 50 g
  • Latte 30 ml

Finitura

  • Cioccolato fondente 50 g
  • Nocciole q.b.
  • Latte 20 ml

Preparazione

  1. Per prima cosa prepariamo gli strati di cioccolato fondente che inseriremo nel semifreddo. Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato, uniamo un cucchiaino di pasta di nocciola, mescoliamo, versiamo il tutto su un foglio di carta forno e spalmiamo in maniera uniforme. Poggiamo il foglio su un vassoio e lasciamo in frigo a rapprendersi.

  2. Dedichiamoci alla meringa italiana.

    Iniziate portando a bollore a fuoco basso l’acqua e lo zucchero, dovreste raggiungere i 121°, ma non è necessario misurare la temperatura, fate solo attenzione che lo zucchero si sciolga tutto e non caramellizzi in alcun modo. Deve restare limpido, quindi eliminate la schiuma mescolando dopo aver spento il gas.

    Qualche secondo prima che lo zucchero sia pronto, versate gli albumi a temperatura ambiente nella planetaria, non appena cominceranno a diventare bianchi e spumosi, versate a filo lo sciroppo ancora caldissimo, fate attenzione che coli lungo i bordi del cestello e non direttamente sugli albumi, eviterete schizzi e grumi (lo sciroppo bollente pastorizzerà gli albumi). Finito di versare lo sciroppo, lasciate andare la planetaria per qualche altro minuto, il composto si raffredderà e montando cambierà consistenza. La montata sarà pronta quando sarà lucida e avrà la stessa consistenza della schiuma da barba. Liberate la planetaria e pulitela molto bene, ci servirà per montare la panna. Mettete la meringa in frigo per mezz’ora, occorre che si freddi ancora un po’.

  3. Quando la meringa sarà fredda potrete montare la panna fresca. Prendete adesso sia la panna che la meringa e con dei movimenti leggeri, facendo attenzione a non smontarle, incorporiamole l’una nell’altra in maniera uniforme, inserendo nel frattempo la vanillina. Pronta la nostra base per il semifreddo,  preleviamone 1/3 e mettiamola da parte in frigo. Uniamo la pasta di nocciola ai restanti 2/3 di base, mescoliamo delicatamente e procediamo ad assemblare il semifreddo.

  4. Rivestiamo di carta forno lo stampo da plumcake di 30cm, versiamo metà del semifreddo alla nocciola, riprendiamo il cioccolato dal frigo, stacchiamolo dalla carta e mettiamone qualche strato sul semifreddo insieme a qualche biscotto sbriciolato, ricopriamo con altra base di semifreddo alla nocciola, strati di cioccolato fondente e granella di biscotto. Riponiamo in frigo e dedichiamoci all’ultima parte di base neutra messa in frigo.

  5. In un pentolino scaldiamo circa 30ml di latte, uniamo 50g di cioccolato fondente e sciogliamo bene. Uniamo questa ganache alla base per semifreddo. Finiamo di assemblare il dolce, preleviamolo dal frigo, versiamo quindi l’ultimo strato di semifreddo al cioccolato, cospargiamo di granella di biscotto e riponiamo in congelatore per almeno 12 ore.

  6. Trascorso il tempo, tritiamo qualche nocciola, prepariamo una ganache sciogliendo il cioccolato nel latte. Sformiamo il semifreddo e velocemente decoriamo a piacere, anche con l’aiuto di una sac à poche.

    Riponiamo il dolce nel congelatore e serviamo al bisogno, dopo averlo tenuto un paio di minuti a temperatura ambiente.

    Se le mie ricette vi piacciono, ho il piacere di invitarvi sulla mia pagina facebook , dove troverete molte idee stuzzicanti e interessanti, lasciando il vostro like inoltre resterete aggiornati su tante nuove e golose ricette!

    Mi troverete anche su pinterest e su instagram 

Note

Se questa ricetta ti ha interessato, vedi anche:

Pasta di nocciole pura fatta in casa.

-semifreddo alla nocciola ;

ricetta per semifreddo alle mandorle pralinate.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.