Crea sito

Focaccia soffice al rosmarino su piastra di ghisa

Focaccia soffice al rosmarino su piastra di ghisa, senza forno, cotta sul gas…
Qualche giorno fa ho ricevuto un regalo che desideravo da tempo: la piastra in ghisa della linea “Ghisanativa”, prodotta dalla fonderia Finco.
Le pentole di “ghisanativa” hanno un design semplice, elegante e moderno, sono nude, senza smalti, vernici o rivestimenti chimici e consentono un contatto naturale del cibo con il ferro, il quale attraverso la cottura lenta e uniforme ne esalta il sapore in maniera naturale. Io le conoscevo, avendole già viste online e conoscevo la loro qualità, nata dall’eccellenza italiana, ma sapere di poterne ricevere una, per me è stata una grande emozione!.
Così, quando il pacco è arrivato, ero talmente felice del regalo che appena ricevuto e scartato ho pensato di utilizzarlo immediatamente preparando la merenda ai miei figli e sapete cosa ho fatto? Una focaccia super soffice e sfiziosa con semola di grano duro, all’olio e rosmarino, cotta senza accendere il forno: anche perché, col caldo che faceva, accendere il forno era l’ultimo dei miei pensieri ;-)!!
Ma siete curiosi di conoscere la ricetta di questa focaccia deliziosa? Eccola!!

Sponsorizzato da Fonderia Finco e “ghisanativa”

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gsemola di grano duro rimacinata
  • 225 gacqua
  • 6 gsale
  • 1 cucchiainozucchero
  • 2 glievito di birra secco (6g fresco)
  • 15 golio extravergine d’oliva
  • q.b.sale (per la finitura)
  • q.b.olio extravergine d’oliva (per la finitura)
  • q.b.rosmarino (per la finitura)

Focaccia soffice al rosmarino su piastra di ghisa: preparazione…

  1. In una ciotola versate la farina, lo zucchero e aggiungete il lievito, unite l’acqua e scioglietelo per bene, iniziate a lavorare e per finire unite il sale.

    Impastate in ciotola poi passate alla spianatoia.

  2. Lavorate fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico che non si attacchi al piano di lavoro, ci vorranno circa 7-8 minuti.

    Formate un panetto e riponetelo in una ciotola leggermente unta, coprite con pellicola e mettete in forno con luce accesa a lievitare fino al raddoppio.

    Ci potrebbero volere 60-90 minuti, dipende dalla temperatura esterna.

  3. Raddoppiato l’impasto, mettete la piastra di ghisa a scaldare sul fuoco, dopo averla unta leggermente. Versate quindi un po’ di farina sul piano da lavoro e rivoltatevi l’impasto.

    Allargate la pasta con le mani e poi con delicatezza spostatela sulla piastra calda e modellatale leggermente con le mani.

    Mettete la fiamma al minimo e cuocete per circa cinque minuti, poi girate e cuocete dall’altro lato.

    Spegnete il gas, rigirate ancora la focaccia e lasciatela sulla piastra, che pian piano si raffredderà continuando a cuocere la focaccia.

    Intanto irrorate la superficie con un filo d’olio, cospargete con un pizzico di sale e aggiungete le foglie di rosmarino (fresche preferibilmente), lasciate riposare qualche minuto e portate in tavola, vedrete: sparirà in un attimo!

Utilizzate solo lievito secco di buona qualità e che siete sicuri sia attivo, in alternativa sostituitelo con il lievito fresco.

Seguimi sui social per restare aggiornato sulle novità: 

facebook ; pinterest; instagram; twitter.

Se volete ricevere un messaggio su Facebook con gli aggiornamenti su ogni nuova ricetta, clicca QUI e seleziona il tasto ISCRIVITI.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.