Ciambella bicolore con semola rimacinata

Ciambella bicolore al latte caldo sofficissima con semola rimacinata…
Quando ho pensato questa ciambella avevo finito la farina 00, ma a casa mia la semola rimacinata non manca mai, soprattutto in questo periodo in cui l’epidemia da coronavirus ci tiene chiusi in casa e fare il pane è diventato un dovere oltre che un piacere…
Insomma i miei figli mi hanno richiesto un ciambellone, ma non avevo farina 00, allora ho ripiegato sulla semola rimacinata e per renderlo sofficissimo, oltre che montare le uova, ho aggiunto il latte bollente a metà della farina, l’amido così cotto ha creato un composto che ha reso la torta davvero unica, buona proprio come quelle che preparavano le nonne!
Avete finito anche voi la farina 0? Provate questa ciambella, l’amerete!!

Ciambella bicolore con semola rimacinata
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gSemola di grano duro rimacinata
  • 3Uova grandi
  • 150 gZucchero
  • 200 gLatte
  • 80 gBurro
  • 1 bustinaVanillina
  • 1 bustinaLievito chimico in polvere
  • q.b.Scorza di limone
  • 10 gCacao amaro in polvere
  • 20 gLatte

Preparazione

  1. Versate il latte in una pentola, aggiungete il burro e portate a bollore.

    Versate 100g di farina in una ciotola, appena il latte comincerà a bollire, versateglielo sopra e mescolate.

    Mentre il latte si scalda, raccogliete le uova nella ciotola della planetaria e cominciate a montarle a velocità sostenuta.

  2. Quando saranno gonfie e spumose, mentre la frusta continua a girare aggiungete il composto di latte, burro e farina, poi di seguito il resto della farina.

    Unite la vanillina, il lievito e la scorza di limone e mescolate.

  3. Ungete ed imburrate uno stampo a ciambella da 20-22cm, versatevi 2/3 dell’impasto.

    Aggiungete alla parte restante il cacao ed il latte, lasciate girare ancora qualche secondo con la frusta e versate tutto sopra l’impasto bianco.

    Variegate un po’ girando con uno spiedino e infornate a 170°C, statico per 40 minuti, fate la prova stecchino prima di sfornare, se la ciambella dovesse risultare ancora umida, continuate la cottura per qualche altro minuto.

    Sfornate, lasciate raffreddare quindici minuti e sformate.

    Servite la ciambella tiepida o a temperatura ambiente.

    Conservatela sotto una campana di vetro o un contenitore adatto, si manterrà bene per un paio di giorni.

    Naturalmente potrete realizzarla anche con la farina 0, ma in questo caso, diminuite il latte a 150g, lo aggiungerete dopo solo se serve e per regolare l’impasto!

  4. Ciambella bicolore con semola rimacinata
4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.