Crea sito

Cassata siciliana ricetta originale

Cassata siciliana ricetta originale…
La cassata siciliana dall’arabo  quas’at, “bacinella” o dal latino caseum, “formaggio”, è una torta della tradizionale siciliana a base di ricotta di pecora, pan di Spagna, pasta reale e canditi.  E’ forse il dolce più famoso della nostra terra e ne esistono diverse varianti a seconda della provincia di produzione, tutte hanno però in comune ricotta, canditi e pasta reale, con decorazioni più o meno barocche, ma sempre eleganti. La cassata è un preparato molto antico e nella tradizione era il dolce della Pasqua, ricco e sontuoso per ripagare dai digiuni quaresimali, ma adesso lo si trova nelle pasticcerie siciliane tutto l’anno. Vi consiglio di provarlo, magari la preparazione sarà un po’ lunga, ma alla fine il risultato vi ripagherà è riceverete davvero i complimenti di tutti!!
Siete pronti allora ad andare in cucina? Seguitemi, vi spiegherò tutto passo passo!

Cassata siciliana ricetta originale
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Giorno
  • Porzioni10 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il pan di Spagna

  • 120 gFarina 00
  • 150 gZucchero
  • 3Uova
  • 1 bustinaVanillina
  • bustineLievito chimico in polvere

Per la crema alla ricotta

  • 800 gRicotta fresca (a scolare almeno dal giorno prima)
  • 200 gZucchero a velo
  • 1 bustinavanilina
  • 50 gcioccolata fondente (tritata al coltello)
  • q.b.Cannella in polvere
  • q.b.liquore per bagna (leggero)

per la copertura

  • 400 gpasta reale verde
  • 200 gZucchero
  • 25 mlAcqua
  • frutta candita (preferibilmente intera)

Preparazione

Per il pan di Spagna

  1. Montate a neve ben ferma gli albumi, aggiungete lo zucchero e continuate a montare, poi unite i tuorli sempre continuando a  montare.

  2. Adesso aggiungere la farina, la vanillina e il lievito.

    Mescolate tutto con le fruste o con il robot e versate il composto in una teglia da 24cm, cuocete a 180° per 20 minuti o poco più, fate comunque la prova stecchino, ( Io per praticità di assemblaggio utilizzo la stessa teglia dove monterò la cassata ).

    Sfornate e lasciate raffreddare.

Per la crema alla ricotta

  1. Passate la ricotta al setaccio, unite lo zucchero a velo, la vanillina, la cannella e il cioccolato tritato al coltello, (secondo tradizione andrebbero i canditi tagliati a cubettini, ma la cassata sarebbe stucchevole per i gusti contemporanei, quindi è nata la variante al cioccolato fondente).

    Mescolate bene ma con delicatezza.

Assemblaggio

  1. Tagliate un foglio di carta forno in forma circolare, col diametro tre centimetri più largo della teglia. Spolverizzate il foglio con zucchero a velo e stendete la pasta reale su di esso, cercate di tirare una sfoglia integra e senza difetti , dello spessore di 2 mm.

    Spolverizzate la superficie con lo zucchero a velo e con delicatezza ricoprite la teglia, facendo in modo che la parte spolverizzata sia quella a contatto con la teglia, (la carta forno che vedete è quella dove avete steso la sfoglia di pasta reale).

  2. Tagliate il pan di Spagna e ricoprite il fondo della teglia con una fetta sottile, fate lo stesso per i  bordi. Bagnatelo con la bagna che avete scelto, io ho usato il “il liquore giallo”, lo trovo in un discount dalle mie parti e lo uso diluito con acqua al 50%, ma va bene anche un limoncello.

  3. Farcite la torta con la ricotta e ricoprite con un altro strato sottile di pan di Spagna. Coprite la teglia con pellicola e mettete a riposare in frigo per almeno 6 ore.

  4. (Io ho assemblato la cassata la sera prima, il riposo ha fatto si che la torta si compattasse). Dopo il riposo, rivoltate la torta sul piatto da portata e spolverate la superficie togliendo lo zucchero a velo in più, aiutatevi con dei tovaglioli inumiditi.

  5. Preparate la glassa unendo l’acqua allo zucchero poco per volta e mescolando velocemente con la frusta!

    Potrete glassare tutta la cassata o solo in parte, oppure potrete utilizzare la ghiaccia semplicemente per decorare.

  6. Rifinite con i canditi e la torta è pronta.

    Quella che vedete in foto risale alla primavera del 2017, non ero ancora brava con le foto e le scattavo con un semplice telefono, la cassata che invece vedete come foto in anteprima, è di aprile 2020, purtroppo non avevo canditi e a causa della quarantena non sono uscita comprarli, avevo però delle scorze d’arancia e le ho utilizzate.

  7. Se vi dovesse avanzare un po’ di torta, conservatela in frigo per non più di due giorni, per sigillata in un contenitore ermetico…

    Grazie del tempo che mi avete dedicato, spero che la ricetta vi sia piaciuta e vi invito a visitare la mia pagina facebook , dove troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparazioni!

    Seguitemi anche:

    su pinterest ,

    su instagram

    e su twitter,  

    troverete anche li le mie ricette!

    Inoltre se volete ricevere un messaggio su Facebook con gli aggiornamenti su ogni nuova ricetta, clicca QUI e seleziona il tasto ISCRIVITI.

    Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Cassata al forno ricetta siciliana;

    Semifreddo al cannolo di ricotta siciliano;

    Cheesecake cannolo di ricotta siciliano;

    Gelato alla ricotta con cannella e cioccolato fondente;

    Cannoli alla ricotta ricetta siciliana

Il taglio

  1. L’interno della cassata…è sparita in un secondo, è stato impossibile riuscire a scattare una foto migliore! 😉

Note

Cassata siciliana ricetta originale, un dolce speciale che renderà la vostra tavola delle feste davvero eccezionale e che sorprenderà tutti i vostri ospiti e commensali!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.