Crea sito

Risotto al prosecco con mazzancolle e pistacchi

Il Risotto al prosecco con mazzancolle e pistacchi è un primo piatto semplice ma raffinato da preparare per le occasioni importanti come Natale e Capodanno. Ha un sapore delicato e viene preparato utilizzando un fumetto di pesce, fatto con il guscio, la testa e le code di questi crostacei con l’aggiunta di verdure. Andiamo a vedere insieme come prepararlo.

verticale
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per il risotto

  • 320 g Riso
  • 500 g Mazzancolle
  • 250 ml Prosecco
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 Cipollotto fresco
  • q.b. Olio di oliva
  • 40 g Pistacchi tostati
  • q.b. Sale

Per il fumetto

  • Scarti dei crostacei
  • q.b. Carote
  • ciuffi Prezzemolo
  • q.b. Cipolle
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Passiamo ora alla preparazione del Risotto al prosecco con mazzancolle e pistacchi. Per prima cosa, pulire i crostacei, togliendo le teste e i gusci ed eliminando il filo nero interno. Metterne da parte 4 per guarnire il piatto di ogni commensale.

  2. Mettere ora sul fuoco una pentola con 800 ml circa di acqua. Aggiungere il prezzemolo tritato, un pezzetto di cipolla e un po’ di sedano. Unire anche gli scarti del pesce e il pepe e lasciare cuocere a fuoco dolce per circa 40 minuti. A cottura ultimata, filtrare il fumetto e tenerlo in caldo.

  3. In un tegame, mettere l’olio l’aglio e il cipollotto affettati  sottili e lasciare appassire, aggiungere le mazzancolle tagliate a tocchetti e lasciare rosolare qualche minuto. Unire ora il riso, fare tostare, quindi sfumare con il prosecco e lasciare evaporare.

  4. Aggiungere il brodo, poco alla volta e mescolare spesso, aggiungendone dell’altro appena il primo si sarà assorbito. Aggiustare di sale e continuare a cuocere a fiamma dolce. Aggiungere il brodo con moderazione, in quanto, alla fine, il risotto non dovrà essere molto asciutto, ma non dovrà esserci neanche brodo.

  5. Intanto, preparare i pistacchi. Se sono già tostati, basterà semplicemente tritali grossolanamente, se sono crudi metterli per qualche minuto in un padellino o nel forno a bassa temperatura, fino a quando si tosteranno (io li ho messi nel microonde per qualche minuto), quindi procedere a tritarli, aiutandosi anche con un batticarne.

  6. Qualche minuto prima della fine della cottura del riso, aggiungere i pistacchi tritati e mescolare bene. Spegnere il fuoco, mettere il riso nei piatti e guarnire con le mazzancolle precedentemente messe da parte. Se gradito, aggiungere del prezzemolo tritato.

    Il Risotto al prosecco con mazzancolle e pistacchio è pronto.

    Buon appetito!

CONSIGLI

Le mazzancolle possono essere sia fresche che surgelate, in questo secondo caso lasciarle scongelare prima di procedere alla pulitura.

Il prosecco può essere sostituito con 125 ml di vino bianco.

Potete anche leggere: RISOTTO CON PANCETTA E SPINACI SU CROSTA DI PARMIGIANO  RISOTTO CON ZUCCA SAPORITO  RISOTTO ALLE FRAGOLE E RICOTTA  RISOTTO ZUCCHINE E GAMBERI  RISOTTO AI CARCIOFI E GORGONZOLA    RISOTTO FUNGHI E PROSCIUTTO  RISOTTO AL LIMONE CON CARCIOFI E SGOMBRO  RISOTTO AL GORGONZOLA E PISTACCHIO  RISOTTO CON BESCIAMELLA AI CARCIOFI  RISOTTO AL SUCCO DI MELAGRANA  RISOTTO CON ZUCCHINE PANCETTA E PROVOLA  RISOTTO ARANCIA E ZAFFERANO  RISOTTO SPINACI E TALEGGIO  RISOTTO CON SPIEDINI DI SALSICCIA  RISOTTO CON CARCIOFI E TACCHINO

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook ANNAMARIA TRA FORNO E FORNELLI , per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Se volete cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.

Annamaria tra forno e fornelli è anche su G+ Pinterest  Twitter Instagram seguitemi numerosi. 

GRAZIE PER L’ATTENZIONE E BUONA NAVIGAZIONE  :)

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.