Crea sito

Pizza in teglia con sugo al tonno

La Pizza in teglia con sugo al tonno è un lievitato che adoro. Quando preparo questa pizza, la mangiamo tutti molto volentieri per la sua squisita bontà. Soffice e leggera come una nuvola, è finita in men che non si dica. La Pizza con sugo al tonno è una bella idea da preparare anche in occasione di una cena con amici. Per accontentare i gusti di tutti si possono anche preparare varianti diverse, come la mia Pizza in teglia, la Pizza al salamino piccante, o ancora la Pizza in padella. Se poi non amate il sugo, ecco la Pizza bianca con il tonno. E se la stagione lo consente, potreste preparare la Pizza con fichi e speck, quella con salame piccante e zucchine o ancora quella con carciofi e prosciutto o quella con salsiccia e patatine fritte. Se, invece, siete amanti delle pizze ripiene, ecco la Pizza con patate cipolle e bietole, quella ripiena con melanzane e cipolla, quella con patate cipolle e salsiccia. Insomma, credo che tra tante, troverete sicuramente quella che fa per voi. Ma andiamo a vedere insieme come preparare la Pizza con sugo al tonno in teglia.

pizza in teglia con sugo al tonno
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Pizza in teglia con sugo al tonno

  • 600 gFarina 00
  • 350 mlAcqua
  • 10 gLievito di birra fresco
  • 3 cucchiaiOlio di oliva
  • 6 gSale

Per il condimento

  • 300 gTonno sott’olio
  • 300 mlPassata di pomodoro
  • 50 gFormaggio
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Origano
  • q.b.Olio di oliva

Cosa serve per la Pizza in teglia con sugo al tonno

  • 1 Planetaria
  • 1 Ciotola
  • 1 Teglia
  • Pellicola per alimenti

Preparazione della Pizza in teglia con sugo al tonno

  1. L’impasto per la Pizza in teglia con sugo al tonno può essere fatto sia con la planetaria, che a mano. Riscaldare appena l’acqua, prelevarne un po’ e sciogliervi dentro il lievito di birra. Mettere nella planetaria la farina e la rimanente acqua tiepida e cominciare ad impastare.

  2. Aggiungere anche l’acqua con il lievito, e l’olio. Lasciare lavorare alcuni minuti e unire il sale. Continuare ad impastare, fino a quando il composto non si sarà aggrappato al gancio della planetaria. Tirare fuori l’impasto e metterlo in una ciotola unta di olio e capiente, considerando che dovrà aumentare parecchio di volume.

  3. Coprire con della pellicola per alimenti e mettere al riparo da spifferi, l’ideale sarebbe dentro il forno spento con la luce accesa se ci troviamo in inverno. Lasciare lievitare l’impasto fino al raddoppio.

  4. Ungere una o due teglie, dipende da quanto sono grandi, con dell’olio e stendervi dentro l’impasto, cercando di allargarlo con i polpastrelli, con delicatezza, senza tirare troppo per evitare di maltrattare la lievitazione. Intanto preparare il condimento.

  5. Se si sta utilizzando un buon tonno conservato in olio di oliva, utilizzare quest’ultimo, altrimenti, sgocciolarlo bene e metterlo sulla superficie della pizza. Aggiungere la passata di pomodoro e spargerla bene coprendo l’impasto. Condire con sale, pepe origano e, se gradito con un po’ di formaggio ( i miei amano molto il formaggio e lo vogliono anche su alcune pietanze con in pesce).

  6. Aggiungere un altro po’ di olio su tutta la superficie e lasciare lievitare ancora per circa 30 minuti. Infornare in forno già caldo a 200° per circa 30 minuti, controllando spesso, perché le temperature dei forni variano. Sfornare la Pizza con sugo al tonno, aspettare 10 minuti, tagliarla a pezzi e servirla. Buon appetito!

I consigli di Annamaria

Se la pizza dovesse avanzare, metterla in un contenitore, chiuderlo e riporlo in frigo. 5 minuti prima del consumo, può essere scaldata nel forno tradizionale o nel microonde. Sarà buona come appena sfornata. Se si vuole prepararne una quantità maggiore di quella indicata nella ricetta, la pizza, una volta cotta, può essere congelata, per poi scongelarla un’ora prima di consumarla e scaldarla.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.