Pizza con fichi e speck

Tempo di estate, tempo di tanti buoni frutti, da mangiare freschi o da conservare sotto vetro. E’ il caso dei fichi che, dopo averne racchiuso la bontà e la dolcezza in un vasetto, facendo una deliziosa confettura, ho voluto provarli nella versione salata, ralizzando così questo meraviglioso lievitato. In questa pizza con fichi e speck, l’abbinamento di dolce e salato, mi è tanto piaciuto. Il sapore dolce dei fichi, si sposa meravigliosamente con il salato dello speck, per dar vita ad una pizza buonissima, in cui si racchiudono i sapori e i profumi dell’estate. Vogliamo prepararla insieme? Venite con me, vi mostro come fare a realizzare la Pizza con fichi e speck.

 

 

pizza fichi e speck
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

PER L'IMPASTO

  • 1 kg Farina 0
  • 6 g Lievito di birra
  • 700 ml Acqua
  • 20 g Sale fino
  • 6 g Zucchero
  • q.b. Farina di semola per la spianatoia

PER IL CONDIMENTO

  • 12 Fichi viola
  • 250 g Speck
  • 50 g Scaglie di parmigiano
  • q.b. Passata di pomodoro
  • 4 Mozzarelle
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Passiamo ora alla preparazione della Pizza con fichi e speck. In ciotola abbastanza capiente, considerando che l’impasto aumenterà per tre volte del suo volume, mettere dentro l’acqua, sciogliervi il lievito, quindi aggiungere la farina, lo zucchero e il sale.

  2. Mescolare con un cucchiaio di legno, in modo che tutta l’acqua venga assorbita dalla farina. Una volta impastata, la farina, risulterà molto appiccicosa. Coprire con un coperchio o con della pellicola alimentare, non a contatto e lasciare lievitare per un paio di ore.

  3. Lievitando, l’impasto diventerà come una spugna. A questo punto, mettere abbondante farina di semola sulla spianatoia e versarvi sopra l’impasto, quindi fare le pieghe, prendendo i lembi esterni dell’impasto e rivoltandoli verso l’interno. Rigirare l’impasto, in modo che le chiusure della pasta vadano a finire a contatto con la spianatoia.

  4. Lasciare lievitare 15 minuti e tagliare in 4 parti uguali maneggiando con cura, affinchè l’impasto non si sgonfi. Stendere ogni porzione di impasto su una teglia unta di olio, rendendolo molto sottile, aiutandosi con le dita ed evitando di toccare il bordo esterno.

  5. Lasciare lievitare ancora per mezz’ora, quindi stendervi sopra la passata e condire con un filo di olio di oliva e sale. ungere di olio anche ilbordo della pizza. Infornare in forno caldo a 250° per 10 minuti, estrarre la pizza, aggiungere la mozzarella spezzattata ed infornare per altri 5 minuti.

  6. Una volta cotta, lasciare intiepidire e condire con le fette di speck, i fichi tagliati a spicchi e scagliette di parmigiano che ho ricavato da un un pezzo di formaggio intero, passandovi sopra il pela patate.

    La pizza con fichi e speck è pronta. Buon appetito!

CONSIGLI

Al posto dello speck,potete usare il prosciutto crudo.

Potete anche consultare: PIZZA SALSICCIA E PATATINE FRITTE  PIZZA CON CARCIOFI E PROSCIUTTO  PIZZA AL SALAMINO PICCANTE  PIZZA CON SALAME PICCANTE E ZUCCHINE

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Se volete cliccate QUI e poi mettete MI PIACE

Annamaria tra forno e fornelli è anche su  Pinterest ,Twitter e Instagram, seguitemi numerosi.

ENJOY E GRAZIE PER L’ ATTENZIONE

 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.