Crea sito

Vellutata di carote

Primi freddi? Si parte con le vellutate! La vellutata di carote è un piatto sano, leggero e delicatissimo. Si prepara in un attimo, è molto economica e accontenta grandi e piccini, vegetariani e non.

Vellutata di carote con porri e patate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello

Ingredienti

  • 1/2 kgcarote
  • 2patate
  • 1porro (o 1 cipolla bianca piccola)
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 1/2 lbrodo vegetale (o acqua)

Strumenti

  • Pentola
  • Coltello
  • Pelapatate
  • Frullatore a immersione

Preparazione

  1. Monda, lava e taglia a tocchetti le verdure.

  2. Trasferiscile in una casseruola, falle insaporire qualche minuto a fuoco medio con un filo d’olio dopodiché aggiungi tanto brodo vegetale ( o acqua) quanto basta per coprirle.

  3. Porta a ebollizione, copri con un coperchio, abbassa la fiamma e cuoci fino a cottura delle verdure (20-30 minuti). Il composto finale dovrà risultare morbido, né troppo liquido né troppo asciutto.

  4. Con l’aiuto di un frullatore a immersione riduci le verdure in crema. Regola la densità aggiungendo, se necessario, dell’altro brodo caldo; dovrai ottenere una crema liscia e omogenea.

  5. Vellutata di carote con porri e patate

    Aggiusta di sale e pepe, trasferisci la vellutata nelle ciotole da servizio e condisci ogni porzione con un filo di olio extravergine d’oliva. Servi la vellutata di carote ben calda accompagnata con crostini di pane tostato.

Note & consigli

– La vellutata di carote può essere congelata o preparata con qualche giorno di anticipo e conservata in frigo ben coperta.

– Vuoi ridurre le calorie della tua vellutata? Sostituisci le patate con 1 mela Golden senza buccia ed evita di soffriggere le verdure con olio.

– Quando pulisci il porro ricorda di eliminare lo strato più esterno, le parti troppo verdi e dure.

Non hai il porro? Sostituiscilo con una cipolla bianca piccola. Il sapore finale risulterà più deciso ma ugualmente piacevole.

– Vuoi una vellutata più saporita? Sostituisci il porro con 1/2 cipolla bianca. Fai soffriggere la cipolla affettata sottile in un paio di cucchiai di olio dopodiché aggiungi le verdure, lascia insaporire qualche minuto e prosegui come sopra.

– Vuoi aggiungere un tocco aromatico alla tua vellutata? Non appena prima di servirla insaporisci con un cucchiaino di zenzero fresco grattugiato.

-Il brodo vegetale può essere preparato anche al momento con 500 ml di acqua calda e 1 dado o 1 cucchiaio circa di brodo vegetale granulare fatto in casa.

– La vellutata di carote può essere insaporita con formaggio fresco spalmabile o grattugiato.

– Vuoi aggiungere un ingrediente che dia un tocco di croccantezza, colore e gusto? La soluzione è lo speck croccante. Rosola dello speck in padella (non serve olio) e quando sarà croccante spezzettalo e utilizzalo per guarnire ogni singola porzione di vellutata.

– Ti piacciono le vellutate? Prova anche la vellutata di zucchine, la vellutata di zucca o quella di zucca e lenticchie rosse.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.