Vellutata di zucchine

 

Semplice, light, veloce! La vellutata di zucchine è una tipica preparazione del periodo invernale che risulta particolarmente adatta a bambini e persone che seguono un regime alimentare povero di grassi.  Le zucchine hanno un potere calorico molto ridotto (21 kcal/100g) per via dell’alta percentuale di acqua di cui sono composte; tuttaviahanno un buon contenuto di calcio, ferro, potassio, vitamina C e fibre.

Ingredienti

  • 600 kg di zucchine (meglio se non troppo grosse)
  • 1 cipolla bianca
  • olio di oliva Dante
  • sale, pepe q.b
  • 50 ml di panna (facoltativa e sostituibile con la panna di soia se seguite un regime vegano)
  • un paio di foglioline di menta o di basilico

Preparazionevellutata di zucchine prep

  1. Pulire le zucchine e la cipolla.
  2. In una pentola ampia porre le verdure tagliate in piccoli pezzi e ricoprirle con acqua.
  3. Aggiungere un pizzico di sale e lasciare cuocere per circa 30 minuti o fino a quando le verdure risulteranno morbide (personalmente le ho cotte nel kenwood cooking chef a 140° per circa 25 minuti).
  4. Scolare la verdura avendo cura di conservare un po’ di acqua di cottura.
  5. Con un mixer ad immersione frullare le verdure aggiungendo acqua di cottura quanto basta ad ottenere la densità desiderata.
  6. Aggiustare di sale e pepe.
  7. Arrivati a questo punto aggiungete la panna per ottenere l’effetto vellutato tipico di questa tipologia di preparazione (effetto che può essere ottenuto anche con l’aggiunta di 1 patata da lessare insieme alle zucchine), guarnite con una fogliolina di menta e un filo di olio di oliva e servite ben calda, magari accompagnata da cubetti di pane tostato. I più golosi potranno aggiungere anche una bella spolverata di grana grattugiato.

Una porzione da quasi 200 g di vellutata così preparata avrà un apporto calorico di circa 107 Kcal.calorie vellutata

Se invece siete a dieta o volete evitare grassi inutili, fate come me, prediligete un “passato” alla “vellutata” e condite semplicemente con un filo di olio di oliva di ottima qualità. In questo caso l’apporto calorico si riduce ulteriormente e una porzione avrà circa 64 kcal.calorie vellutata versione lightNel mio caso ho scelto l’olio di oliva Dante, un olio dall’aspetto limpido e il colore giallo oro che ben esalta il sapore delicatissimo delle zucchine senza coprirlo. L’olio d’oliva Dante ha inoltre un’elevata concentrazione di acido oleico, un acido grasso monoinsaturo, utile per conferire fluidità e funzionalità alle nostre membrane cellulari e più stabile all’ossidazione, quindi più resistente all’attacco dei radicali liberi, rispetto agli acidi grassi polinsaturi che abbondano in altri oli vegetali.

Oliodante_Oleifici_Mataluni

Lo sapevate che…?

Sarà capitato anche a voi di chiedervi se esistono delle reali differenze tra una vellutata e un passato o se si tratta semplicemente di vezzi linguistici.

Ebbene…le differenze ci sono, anche se a dirla tutta sono minime.

La vellutata è composta solitamente da due o massimo tre tipi di verdura ed è caratterizzata dall’aggiunta finale di panna da cucina o tuorli d’uovo, che gli conferiscono la tipica consistenza morbida e legano i sapori. Abbinamenti classici delle vellutate sono quelli tra zucchine e patate, patate e porri, carote e patate, e così via.

Il passato di verdure è una minestra composta da un numero variabile di verdure cotte e frullate con un mixer a immersione.

La crema di verdure è invece composta da un’unica tipologia di verdura, cotta, frullata e legata con l’aggiunta di latte o di farina di riso.

Precedente Vruocculu affucato Successivo Dado vegetale home made

9 commenti su “Vellutata di zucchine

  1. Fata Morgana il said:

    Ma che bel post interessante.
    Primo perche’ ho scoperto che nelle vellutate si deve aggiungere un po’ di panna, particolare che proprio mi sfuggiva. Secondo, in questa stagione fredda,amo concedermi spesso vellutate e zuppe per scaldarmi e depurarmi. Grazie mille per averci lasciato la tua ricetta.

  2. patrizia notori il said:

    in questo periodo preparo spesso la vellutata di zucchina che è ideale in questo periodo di freddo oltre ad essere sana e genuina!

  3. Adoro le zucchine e non riesco a capire perché ancora non ho mai provato a preparare una vellutata… devo rimediare assolutamente, anche perché come piatto è perfetto durante le stagioni fredde. Proverò sicuramente in questi giorni evitando giusto la panna. =)

  4. Una ricetta davvero invitante! QUesta vellutata si mangia con gli occhi! In aggiunta l’hai ulteriormente valorizzata con l’utilizzo di un olio di vera qualità!

  5. Maria Laura il said:

    Trovo le vellutate sempre un piatto da gourmet, ovviamente il loro tocco che è sia un grande e semplice elemento il nostro caro olio di oliva

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.